Africa e Medio Oriente

Israele richiede documenti sulla sua esclusione dalla riunione del Consiglio oleicolo

L'ambasciata israeliana a Madrid ha dichiarato al Consiglio oleicolo internazionale di non riconoscere nessuna delle decisioni prese durante la sessione 109.

Bonsai Masters: The Art of Olive Bonsai

In Sudafrica, i membri di una società bonsai locale stanno prendendo l'antica forma d'arte giapponese e la stanno applicando ad alcuni degli ulivi in ​​miniatura nativi del paese.
Rapporto speciale

Le donne siriane hanno avuto la possibilità di apprendere nuove competenze dagli agricoltori italiani

A sette piccoli agricoltori siriani è stata data una nuova speranza per un futuro migliore mentre hanno acquisito nuove competenze dalle comunità agricole in Piemonte e Liguria.

Produzione di olio d'oliva siriana impostata per un forte aumento

Secondo il Ministero dell'Agricoltura, la produzione di olio d'oliva in Siria dovrebbe aumentare del 50 percento, in parte a causa delle migliori condizioni climatiche e del ritorno di una certa stabilità alla nazione dilaniata dalla guerra.
Olive Oil Times Speciale

La Tunisia prevede una raccolta delle olive eccezionale

Una stagione forte sarebbe un raggio di luce per il paese nordafricano, che è stato gettato in un acuto stato di tumulto politico dalla recente morte del presidente Beji Caid Essebsi.

I prezzi dell'olio d'oliva aumenteranno in Israele con l'esaurimento delle quote di importazione

Prima delle festività ebraiche, è probabile che i prezzi dell'olio d'oliva aumentino. Le esenzioni dai dazi doganali per il petrolio importato dovrebbero scadere all'inizio di ottobre.
Rapporto speciale

Documenti dettagliati Esclusione del rappresentante israeliano alla riunione del Consiglio oleicolo

Documenti esaminati do olive oil Times fornire una cronologia dettagliata degli eventi che hanno avuto luogo il giorno di una riunione chiave del Consiglio dei membri. Il CIO nega di aver intenzionalmente vietato la partecipazione del delegato israeliano.

Xylella Fastidiosa appare in Israele

La famigerata piaga del raccolto, Xylella fastidiosa appare in Israele, ma non è ancora il momento di farsi prendere dal panico.