` I greci chiedono un piano strategico a scia di prezzi bassi

Europa

I greci chiedono un piano strategico a scia di prezzi bassi

Febbraio 24, 2020
Di Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

La costruzione di un piano strategico per affrontare il problema dei prezzi bassi è stata proposta in un incontro tra il ministro greco dell'agricoltura, Makis Vorides, e la National Interprofessional Olive Oil Association of Greece (EDOE).

I due hanno concordato sul fatto che l'eccedenza di olio d'oliva è responsabile del prevalente prezzi bassi, mentre l'ammasso privato di quantità eccessive di olio d'oliva era considerato un rimedio inefficiente per la Grecia.

"Tutti concordano sul fatto che i prezzi dell'olio d'oliva sono influenzati dall'elevata offerta, principalmente a causa dell'enorme produzione della Spagna ", ha detto il comunicato stampa del ministero. "Archiviazione privata non è la soluzione e non sarebbe efficace nel mercato greco. Invece, è necessario applicare misure per migliorare la competitività e la produttività del settore dell'olio d'oliva e per applicare azioni promozionali e sostenere la commerciabilità dell'olio d'oliva greco. "

Di conseguenza, il ministero dell'Agricoltura e EDOE hanno concordato di iniziare a lavorare su una serie di obiettivi per promuovere la stabilità del settore. Il piano dovrebbe essere rivisto a marzo.

Parte del piano dovrebbe essere una modifica della legislazione che impone ai ristoratori di servire solo bottiglie sigillate non riutilizzabili di olio d'oliva ai clienti seduti.

pubblicità

"Il cambiamento nella legislazione rende obbligatoria la presenza di una bottiglia non riutilizzabile di olio d'oliva di marca sui tavoli dei ristoranti ”, ha affermato Giorgos Economou, direttore esecutivo di SEVITEL, l'associazione degli imbottigliatori greci di olio d'oliva.

"I ristoranti assorbono attualmente circa 10,000 tonnellate di olio d'oliva. Con solo olio d'oliva imbottigliato sui tavoli, stimiamo che verrà consumata una quantità di 4,000 tonnellate che può potenzialmente aumentare se la misura viene attuata ”, ha aggiunto Economou.

La misura delle bottiglie sigillate e non riutilizzabili era introdotto nel 2018 per impedire a ristoranti e taverne di servire olio d'oliva sfuso, tuttavia la sua adozione è discutibile e in gran parte non rafforzata.



Related News