`La Malesia critica l'OMS contro il consumo di olio di palma durante la pandemia - Olive Oil Times

La Malesia critica l'OMS contro il consumo di olio di palma durante la pandemia

Può. 7, 2020
Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

L'ufficio regionale dell'Organizzazione mondiale della sanità per il Mediterraneo orientale ha pubblicato un avviso nutrizionale per i consumatori adulti mentre il Epidemia di covid-19 dura, suggerendo, tra gli altri, di consumare olio di oliva, girasole o colza invece di olio di palma o di cocco, una raccomandazione che attira critiche dalla Malesia, secondo Reuters.

L'ufficio dell'OMS ha detto che coloro che seguono una dieta ben bilanciata includendo porzioni giornaliere di cibo fresco e non trasformato "tendono ad essere più sani con sistemi immunitari più forti e un minor rischio di malattie croniche e infettive. "

I consumatori dovrebbero anche evitare i grassi saturi presenti nella carne grassa, nella panna, nel burro e negli oli di palma e cocco durante la pandemia, osserva l'avviso, e optare invece per la carne bianca e i grassi insaturi presenti nel pesce, nella frutta secca, nell'avocado e nell'oliva, nel girasole o nella colza. oli.

La Malaysia, il secondo più grande produttore di olio di palma dopo l'Indonesia, ha accusato l'organizzazione intergovernativa di promuovere alternative all'olio di palma e ne ha sostenuto l'importanza in alcuni paesi.

"Per quanto riguarda i grassi alimentari come una delle principali fonti di calorie, l'OMS attraverso il suo avviso più recente è caduto di nuovo nello stesso pozzo precedente di promuovere alcuni oli di base mentre trascurava l'olio di palma ", Kalyana Sundram, CEO del Malaysian Palm Oil Council (MPOC ), disse.

"Nei paesi in cui il consumo di grassi è inferiore alle raccomandazioni dell'OMS, come in gran parte dell'Asia e dell'Africa, l'attenzione alla salute è diversa. La necessità di fornire una fonte di calorie affidabile, sostenibile e conveniente per scongiurare la malnutrizione (e una maggiore suscettibilità alle infezioni) è fondamentale ".

Sundram ha anche affermato che l'OMS dovrebbe concentrarsi sulla produzione "idee di gestione della salute radicalmente diverse ”invece di ripetere "messaggi antiquati ", ha affermato Reuters nel suo rapporto.

L'olio di palma è ampiamente utilizzato come additivo in molti prodotti alimentari, ma la domanda è diminuita drasticamente dopo la chiusura dei ristoranti a causa dei blocchi del coronavirus in molti paesi. Anche l'Indonesia e la Malaysia sono state prese di mira dagli ambientalisti per aver sostituito le foreste indigene con piantagioni di palme.



Related News