` L'obesità è un'epidemia incombente nei paesi in via di sviluppo, afferma la Banca mondiale

Salute

L'obesità è un'epidemia incombente nei paesi in via di sviluppo, afferma la Banca mondiale

Febbraio 10, 2020
Di Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

Α nuovo rapporto rilasciato dalla Banca Mondiale indica che si riscontrano alti tassi di obesità tra le popolazioni dei paesi in via di sviluppo, ribaltando la convinzione comune che l'obesità sia solo un problema tra le nazioni sviluppate e ricche del mondo.

Mettere più risorse in prima linea per rilevare e curare precocemente le condizioni, prima che diventino più gravi, salva vite umane, migliora i risultati sanitari, riduce i costi sanitari e rafforza la preparazione.- Muhammad Pate, ricercatore della Banca mondiale

Più del 70 percento dei 2 miliardi di persone in sovrappeso nel mondo vive in paesi a basso o medio reddito, afferma il rapporto, rendendo l'obesità una sfida globale con conseguenze significative sulla salute e sull'economia.

"Man mano che i paesi crescono economicamente e aumentano i redditi pro capite, l'impatto devastante e l'onere dell'obesità continueranno a spostarsi verso i poveri ", ha affermato Meera Shekar, coautrice del rapporto.

A causa degli elevati livelli di obesità, l'aspettativa di vita è ridotta mentre i costi delle disabilità e dell'assistenza sanitaria aumentano a $ 7 trilioni nei paesi in via di sviluppo nei prossimi 15 anni.

Ad eccezione dei paesi dell'Africa sub-sahariana, le malattie legate all'obesità sono oggi una delle tre cause più comuni di mortalità in tutto il mondo, essendo responsabile di un bilancio delle vittime annuale di quattro milioni di persone dal 1975.

pubblicità

Cattive abitudini alimentari tra cui il consumo di cibi ultra-elaborati e zuccherati e una limitata attività fisica sono i principali motori dell'epidemia di obesità, secondo il rapporto, mentre un modo efficace per affrontarlo è la creazione di sistemi di assistenza sanitaria primaria di qualità e l'attuazione di altre misure preventive.

"Ciò ha senso sia dal punto di vista della salute che da quello economico ", ha dichiarato Muhammad Pate, direttore globale per la salute, l'alimentazione e la popolazione della Banca mondiale. "Mettere più risorse in prima linea per rilevare e curare precocemente le condizioni, prima che diventino più gravi, salva vite umane, migliora i risultati sanitari, riduce i costi sanitari e rafforza la preparazione. "

Altre misure per prevenire l'ulteriore aumento dei livelli di obesità sono l'educazione dei consumatori, il mandato all'etichettatura degli alimenti trasformati e l'applicazione della tassazione degli alimenti malsani, la riduzione del consumo di sale e bevande dolcificate con zucchero e lo sviluppo di programmi nutrizionali per i bambini.



Related News