` Il Consiglio dell'olio d'oliva si incontra in Marocco - Olive Oil Times

Il Consiglio dell'Olio d'Oliva si riunisce in Marocco

Giu. 26, 2010
Daniel Williams

Notizie recenti

Di Daniel Williams
Olive Oil Times Contributore | Segnalazione da parte di Barceloma

Il Consiglio internazionale dell'olio d'oliva si è riunito la scorsa settimana a Essaouira, in Marocco, per i suoi 25 annith Riunione straordinaria. Durante l'incontro di quattro giorni, membri significativi della comunità internazionale dell'olio d'oliva, tra cui esperti del settore, produttori, consumatori e scienziati agricoli, hanno partecipato a vivaci dibattiti sull'attuale valore dell'olio d'oliva per valutare i prezzi attuali confrontandosi con i profili dei consumatori di oggi.

Lo scorso martedì, giugno 22nd il comitato economico si è riunito per condividere informazioni sui raccolti 2008 - 2009 e 2009 - 2010 e ha discusso della reale necessità di modificare gli attuali prezzi interni ed esterni in tutto il mondo. Il comitato ha convenuto di attuare tutte le necessarie modifiche o modifiche dei prezzi nella loro prossima riunione di novembre. Il comitato economico si è inoltre riunito in un seminario di gruppo che ha discusso questioni relative all'inclusione del paese o della regione di origine di un olio d'oliva nelle etichette delle bottiglie.

Il mercoledì, 23rd i comitati tecnici specializzati di pubblicità e finanza hanno presentato un elenco di attività promozionali che ha attivamente sviluppato dalla sua riunione a Madrid lo scorso novembre. Allo stesso modo, diversi paesi hanno già seguito l'esempio, lanciando importanti campagne pubblicitarie per promuovere l'olio d'oliva in patria e all'estero.

Il giorno seguente, giugno 24th i presidenti delle delegazioni 18 rappresentati dall'IOOC si sono incontrati per discutere la funzione della posizione di segretario esecutivo. Ancora più importante, questi delegati hanno partecipato a una valutazione della circostante regione marocchina che ha ospitato l'evento e hanno discusso dei piani per sviluppare ulteriormente l'industria dell'olio d'oliva in Nord Africa.

pubblicità

Secondo il quotidiano marocchino L'Economiste, l'industria olivicola occupa già circa 700,000 ettari di terra marocchina e genera circa 100,000 posti di lavoro permanenti. A integrazione di ciò, la delegazione marocchina ha presentato il proprio piano di espansione dell'olio d'oliva, un'aggiunta al piano verde marocchino che delinea i passi per modernizzare il settore dell'olio d'oliva e aumentare la produzione di olio d'oliva in Marocco a circa 340,000 tonnellate all'anno.

Related News

Feedback / suggerimenti