` Piani per un consorzio di esportatori in Algeria - Olive Oil Times

Piani per un consorzio di esportatori in Algeria

Giu. 8, 2015
Isabel Putinja

Notizie recenti

Si prevede che i piani per la creazione di un consorzio di esportatori di olio d'oliva in Algeria offrano sostegno ai produttori locali e promuovano l'olio d'oliva algerino sul mercato internazionale.

La proposta è stata annunciata in una giornata informativa tenutasi il 29 aprileth ad Algeri sull'industria olivicola algerina organizzata da ALGEX, l'agenzia nazionale per la promozione delle esportazioni.

Secondo un rappresentante dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale (UNIDO), il consorzio sarà costituito nell'ambito di un programma di sviluppo attuato dall'UNIDO e dal ministero dell'industria volto a diversificare l'economia nazionale.

Tra i produttori internazionali di olio d'oliva, l'Algeria è in 9th posizione, con una produzione annuale di sole 62,000 tonnellate, rendendo la concorrenza con i paesi produttori di olive più grandi una sfida. 

Secondo ALGEX, le esportazioni di olio d'oliva sono state valutate a $ 200,000 nel 2013 e metà di tale importo l'anno precedente. Si prevede un aumento della produzione olivicola nei prossimi anni grazie all'introduzione di un sistema di agricoltura intensiva che dovrebbe aprire la possibilità di esportazioni, soprattutto in Cina, Stati Uniti e Giappone dove il consumo di olio d'oliva è in aumento.

Gli esperti alla riunione hanno concordato all'unanimità che il mancato rispetto degli standard internazionali di qualità è un grave ostacolo all'esportazione di prodotti olivicoli algerini. Hanno sottolineato la necessità di laboratori certificati che soddisfino i requisiti internazionali, mentre i produttori locali hanno sottolineato la necessità di rispettare le norme internazionali in merito alle tecniche di raccolta, lavorazione e conservazione dell'olio per preservarne la qualità.

Hai pochi minuti?
Prova il cruciverba di questa settimana.

Il consorzio proposto dovrebbe offrire ai membri la possibilità di collaborare al fine di aumentare la produttività, migliorare la qualità, aumentare le esportazioni, controllare i prezzi e migliorare il loro potere negoziale. 

Tale organismo potrebbe anche rappresentare i membri presso le istituzioni statali per l'assistenza e i mezzi tecnici necessari a garantire la qualità del prodotto. L'iniziativa potrebbe portare allo sviluppo del settore dell'olio d'oliva algerino e, in definitiva, a un olio d'oliva di migliore qualità.



Related News

Feedback / suggerimenti