L'insetto asiatico potrebbe essere la causa della "goccia verde" negli ulivi, i ricercatori trovano

Un esperimento ha rivelato che la presenza della cimice invasiva marmorizzata marrone sui rami degli ulivi era correlata con una maggiore insorgenza della malattia della "goccia verde" appena osservata.
Agosto 25, 2020
Ylenia Granitto

Notizie recenti

Un esperimento condotto da un gruppo di agronomi italiani potrebbe aver trovato un legame tra la cimice marmorizzata marrone - nota anche come cimice asiatica - e una nuova malattia dell'olivo nota come 'goccia verde, "a collegamento precedentemente effettuato da produttori locali.

"Durante le ultime stagioni, abbiamo ricevuto segnalazioni, basate su osservazioni empiriche, da colleghi che avevano notato la coesistenza di questi due fattori ”, racconta Michele Dell'Oro, uno dei principali ricercatori del progetto insieme a Matteo Ghilardi e Giandomenico Borelli Olive Oil Times.

L'insetto direttamente, o una malattia fungina causata dall'insetto, potrebbe portare alla caduta dei frutti.- Michele Dell'Oro, ricercatore

Dal 2017, i produttori del nord Italia hanno notato che alcune olive verdi cadono prematuramente, ben prima che avvenga l'invaiatura. Durante la campagna precedente, 'goccia verde 'è stata tra le ragioni del nord Italia drastico calo della produzione.

'Green drop 'descrive la caduta anomala delle olive verdi, che hanno sviluppato anche macchie necrotiche. Viene ridotta anche la forza di distacco del frutto delle olive, per cui è sufficiente un piccolo stimolo esterno per far cadere il frutto.

Vedi anche: Parassiti dell'olivo

A partire dalla fase di post-allegagione, la malattia si diffonde fino al periodo di completo indurimento del nocciolo, interessando, in molti casi, tutti i frutti presenti sull'albero.

Un'osservazione più dettagliata delle olive colpite, tramite dissezione radiale, dimostra la presenza di necrosi all'interno dei tessuti dell'endocarpo, con devitalizzazione dell'embrione in formazione. Una volta che la pietra si è completamente indurita, 'la goccia verde 'rallenta in modo significativo.

europa-asiatico-bug-potrebbe-essere-causa-di-green-drop-in-olive-trees-ricercatori-find-olive-oil-times

"In un primo momento, alcuni operatori hanno attribuito questa sintomatologia, che era distribuita in modo non uniforme, a una malattia fungina ", ha detto Dell'Oro. "Tuttavia, i trattamenti antifungini applicati si sono rivelati inefficaci nel contenere il problema. Allo stesso tempo, è stata registrata la frequente presenza della cimice marmorizzata marrone negli uliveti ".

Secondo l'Istituto Nazionale per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), lo scorso anno la cimice del marmorizzato ha danneggiato circa 300 tipi di colture nel nord del Paese, provocando una perdita di 600 milioni di euro (708 milioni di dollari).

Originaria dell'Asia e avvistata per la prima volta in Italia nel 2012, la cimice asiatica è stata inclusa nell'Organizzazione europea e mediterranea per la protezione delle piante (EPPO) elenco degli avvisi a causa della sua ampia polifagia - abitudine a nutrirsi di molti tipi diversi di alimenti - e della potenziale invasività.

"Secondo i rapporti, gli insetti asiatici sono stati visti svolgere attività trofica sugli ulivi (vale a dire, pungevano i frutti). Il Leccino sembra essere la varietà più sensibile, ma anche altre varietà sono state colpite ", ha detto Dell'Oro. "A quel punto è sorto un dibattito e abbiamo deciso di effettuare un test sperimentale che non pretende di essere definitivo ma, piuttosto, è un lavoro preliminare con l'obiettivo di suscitare l'interesse della comunità scientifica ".

La sperimentazione è stata condotta in tre aziende agricole della provincia di Lecco, su alberi di Leccino di età compresa tra i 15 ei 35 anni, tutte in piena produzione e opportunamente gestite secondo il sistema di coltivazione in vaso policonico.

Dopo la fase di allegagione, quando i frutti raggiungono i cinque millimetri di diametro, alcuni piccoli rami fruttiferi sono stati isolati e racchiusi in appositi sacchetti, utilizzando una rete anti insetti. Prima di posizionare i sacchi, il gruppo di lavoro ha trattato i rametti con un insetticida, piretrina, in modo da escludere la presenza di altri insetti.

Dopo aver installato le borse, i ricercatori hanno introdotto otto insetti asiatici in diverse fasi di sviluppo, sia giovani che adulti, nella metà delle borse.

Ogni borsa è stata identificata con un codice univoco e le ramificazioni sono state costantemente monitorate durante il periodo di prova, al fine di evitare rotture, o qualsiasi errore, durante l'esperimento. I rami di prova sono stati rimossi a fine luglio e metà agosto quando i frutti erano nella fase di indurimento del nocciolo.

"Alla fine del periodo di prova, abbiamo raccolto i sacchi e contato le olive cadute ", ha detto Borelli. "Li abbiamo considerati tutti, non escludendo quindi una percentuale di calo fisiologico in entrambi i tipi di replicazione. Quindi, abbiamo raccolto i dati, catalogato e creato grafici, mentre un esperto di statistica ha valutato l'affidabilità dei dati ".

europa-asiatico-bug-potrebbe-essere-causa-di-green-drop-in-olive-trees-ricercatori-find-olive-oil-times

I risultati hanno mostrato che la differenza percentuale di olive cadute tra i sacchetti con insetti e quelli senza insetti era significativa.

"La maggior parte dei branchlet che hanno ospitato i bug hanno mostrato un calo del 100 percento ", ha detto Ghilardi. "Abbiamo trovato solo un caso con una cifra inferiore al 90 percento (84 percento), mentre nei branchlet senza i bug c'era una percentuale di calo molto inferiore, con cifre comprese tra il 15 e il 55 percento, nei casi peggiori ".

La percentuale media di frutti caduti era del 98% nei sacchetti con insetti, circa il 39% in quelli senza insetti.

Durante la sperimentazione, il gruppo ha anche osservato quanto accadeva nel resto dell'oliveto e registrato una sintomatologia simile a quella osservata sugli ulivi testati.

Hanno avuto conferma empirica di quanto riscontrato lo scorso anno, però con meno insetti e gocce di frutta, ma in alcuni casi con gravi danni in assenza di trattamenti volti a contenere la cimice asiatica.

"I risultati della sperimentazione hanno mostrato che potrebbe essere un'azione diretta o indiretta del bug asiatico ”, ha concluso Dell'Oro. "Vale a dire, l'insetto direttamente, o una malattia fungina causata dall'insetto, potrebbe portare alla caduta dei frutti. Questi sono solo risultati preliminari, ma vogliamo stimolare un confronto e un confronto con l'obiettivo di trovare una soluzione ".


Related News

Feedback / suggerimenti