` La Catalogna dice che la sua produzione sarà inferiore, ma i prezzi dovrebbero rimanere stabili

Europa

La Catalogna dice che la sua produzione sarà inferiore, ma i prezzi dovrebbero rimanere stabili

Ottobre 22, 2015
Di Gaynor Selby

Notizie recenti

La produzione di olio d'oliva nella regione spagnola della Catalogna è diminuita di un terzo in questa stagione con un calo più marcato nel Basso Ebro Montsià e Lleida.

In un annuncio oggi, la Federazione delle cooperative agricole della Catalogna (FCAC), ha dichiarato che ci sarà una riduzione complessiva del 33% con stime del volume calcolate a 25,000 tonnellate.

Ciò si confronta con le tonnellate 37,400 dell'anno scorso e una produzione media annua di tonnellate 32,000 per la regione.

La FCAC, che rappresenta e difende le cooperative agricole catalane, ha suddiviso i livelli di produzione per le diverse regioni produttrici di olio d'oliva in Catalogna.

Vi è una produzione notevolmente inferiore a Lleida, nella parte occidentale della Catalogna, mentre la regione della Siurana prevede un leggero aumento, sebbene al momento questo non sia definitivo, secondo un comunicato stampa.

pubblicità

I volumi di Lleida sono diminuiti del 18 percento - dagli 8,500 dell'anno scorso alle 7,000 tonnellate - durante la campagna di quest'anno.

Nel frattempo, la produzione nel Basso Ebro Montsià è fortemente diminuita dalle 23,000 tonnellate della scorsa stagione alle attuali 12,000 tonnellate, con un calo del 48%.

Nonostante il forte calo della produzione, la FCAC rimane vivace per quanto riguarda i livelli di prezzo della campagna di quest'anno.

"La scorsa stagione il prezzo medio del petrolio è aumentato del 45%, a causa della minore produzione a livello statale ", afferma il capo della FCAC, Toni Galcerán.

"Quest'anno, il prezzo alla fonte dovrebbe rimanere stabile perché ci sarà un equilibrio tra domanda e offerta ".

Uno dei fattori alla base delle basse quantità di quest'anno è stato il clima durante i mesi estivi, tra cui la mancanza di pioggia nel cuore degli oliveti e le alte temperature in primavera che sono continuate per tutta l'estate.


Related News