`Secondo quanto riferito, un accordo tra gli inchiostri Costco e il produttore greco - Olive Oil Times

Costco si dichiara inchiostrato con il produttore greco

Ottobre 27, 2014
Charlie Higgins

Notizie recenti

I rappresentanti di Costco hanno visitato la struttura di lavorazione dell'olio d'oliva Botzakis a Creta la scorsa settimana.

Costco ha firmato un accordo con un produttore cretese per importare olio d'oliva ogni mese da vendere attraverso i suoi megastore, secondo diverse fonti.

L'accordo tra il secondo più grande rivenditore americano e Botzakis, SA, che ha iniziato a esportare olio d'oliva in Australia in 2000, è stato firmato venerdì nella capitale cretese di Heraklion, secondo quanto riportato dalla stampa greca. Tra i presenti c'erano Stavros Arnaoutakis, governatore di Creta; Alkiviadis Kalambokis, presidente della Cretan Export Association; e vari rappresentanti di entrambe le società.

I termini dell'accordo non sono stati resi noti e le notizie riportate dalla stampa greca sono variate, secondo alcuni che Costco avrebbe importato tonnellate 400 ogni mese da Boutsakis, mentre altri hanno affermato che la cifra rappresentava il fabbisogno mensile totale di Costco, tra i suoi numerosi fornitori.

Il distributore Costco Tassos Chronopoulos ha dichiarato che la società riconosce la qualità dell'olio d'oliva cretese tra le più alte al mondo. Costco ha anche espresso interesse nel portare altri prodotti cretesi nei suoi negozi, come miele, erbe e vino.

In 2012, Chronopoulos detto il New York Times che gli affari agricoli disorganizzati della Grecia "quasi squalificato dal prendere parte alla mania del cibo sofisticato degli ultimi decenni. ”

Fino a quando non ha trovato un partner affidabile, Chronopoulos ha detto di aver aperto costantemente nuove spedizioni per vedere bottiglie con etichette storte, spiegazzate o mancanti. "Non capiscono ", ha detto, "che un'etichetta non applicata correttamente farà soffrire le vendite. " Sembra che abbia trovato il partner giusto.

Da sinistra a destra: Alkiviadis Kalambokis, presidente della Cretan Export Association, distributore Costco Tassos Chronopoulos, John Botzakis e Stavros Arnaoutakis, governatore di Creta

"La qualità dei prodotti cretesi è il loro passaporto per i mercati all'estero ", ha affermato Arnaoutakis. Chronopoulos ha aggiunto, "L'olio d'oliva cretese ha vinto numerosi premi in concorsi in America, dall'Argentina al Canada, al Messico ".

Costco è la più grande catena di club di magazzino di appartenenza negli Stati Uniti e attualmente la terza più grande azienda al dettaglio al mondo.

L'anno scorso, è stata una spedizione di 98 container da un altro importante fornitore di olio d'oliva Costco, Certified Origins Italia arrestato dalla FDA nei porti di New York e Seattle a causa di un avviso di importazione.

Un avviso di importazione della FDA prevede che le spedizioni possono essere soggette a fermo senza un esame fisico se lo spedizioniere non fornisce un'analisi indicante che il cibo è privo di residui illegali dei pesticidi citati. La FDA ha affermato che i propri test fisici hanno rivelato il pesticida chlorpyrifos nella spedizione Certified Origins, ma in seguito rimosso l'avviso e lasciare passare la spedizione.

Fondata da tre fratelli cresciuti in un villaggio cretese, Botzakis, SA attualmente esporta olio d'oliva in oltre una dozzina di paesi in Europa, Asia e Americhe.


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti