Lodi del ministro dell'agricoltura croato NYIOOC Vincitori per "Storico Successo"

Marija Vučković si è congratulata con i produttori del paese per la loro attenzione alla qualità e ha presentato loro una bozza di piano per la nuova politica agricola comune.
Marinko Petković/Agroklub
Giu. 13, 2021
Nedjeljko Jusup

Notizie recenti

Parte della nostra continuazione copertura speciale di 2021 NYIOOC World Olive Oil Competition.


Il Ministero dell'Agricoltura croato ha tenuto un ricevimento per il premiato olive oil producers nella capitale della nazione il 12 luglio per congratularsi con loro per il loro eccezionale successo al 2021 NYIOOC World Olive Oil Competition.

Non esagero quando dico che questo è un successo storico dei nostri olivicoltori.- Marija Vučković, ministro dell'agricoltura

Anche il ministro dell'agricoltura Marija Vučković e il segretario di Stato Zdravko Tušek hanno presentato ai produttori vincitori il progetto di piano strategico del Paese per la nuova politica agricola comune.

I produttori croati si sono uniti per guadagnare un record di 67 premi d'oro e 20 Silver Awards all'edizione di quest'anno del NYIOOC, inclusi 24 premi per oli extravergini di oliva biologici.

Vedi anche: I migliori oli d'oliva dalla Croazia

Solo Italia, Spagna e Grecia hanno vinto più premi della Croazia. Tra i paesi che hanno presentato almeno 20 candidature, i produttori croati hanno avuto il più alto tasso di successo: l'83 percento.

"Non esagero quando dico che questo è un successo storico dei nostri olivicoltori, che è arrivato come il coronamento di tutti gli sforzi precedenti fatti dai croati olive oil proproduttori che insistono sull'elevata qualità del prodotto finale”, ha affermato Vučković.

"Mi congratulo sinceramente con loro per il loro successo e per la promozione dell'olivicoltura croata nel mondo ", ha aggiunto. "Per numero di premi, gli olivicoltori croati sono ai vertici, ma se teniamo conto delle dimensioni della produzione e del rapporto tra premi e campioni inviati, sono profondamente convinto che siamo i migliori".

Per Vučković, questi premi aiutano a certificare la qualità della Croazia, insieme alle sue regioni di produzione protette. La Croazia ha attualmente cinque oli d'oliva con Denominazioni di origine protette stato: Cherso, Istria, Korcula, Krk e Solta.

Secondo l'Ufficio centrale di statistica, nel 40,278 sono stati prodotti 2020 ettolitri di olio d'oliva, con un calo del 9.5 percento rispetto al 2019, ma del 6.9 percento al di sopra della media quinquennale mobile: 38,117 ettolitri.


pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti