Europa

Olio d'oliva dall'isola croata di Krk ottiene DOP

Bottiglie di extra virgin l'olio d'oliva di Krk sarà ora etichettato con la sua denominazione ufficiale "Krčko maslinovo ulje" e il suo imballaggio sarà caratterizzato da un logo appositamente progettato.

Farrmers at Plominka di Utla
Giu. 6, 2016
Di Isabel Putinja
Farrmers at Plominka di Utla

Notizie recenti

Un avviso è stato pubblicato oggi (6 luglio 2016) nell'Unione Europea Gazzetta ufficiale a conferma che l'olio extra vergine di oliva dell'isola croata di Krk ha ottenuto lo status di DOP (Denominazione di origine protetta) a livello dell'UE. Riceverà la denominazione ufficiale "Krčko maslinovo ulje ”(olio di oliva di Krk), ed essere iscritto nel registro UE dei prodotti e dei prodotti alimentari con la designazione di DOP.
Guarda anche: I migliori oli di oliva croati
La DOP designa un prodotto o un prodotto alimentare che viene prodotto, trasformato e preparato in una determinata area geografica utilizzando un know-how riconosciuto. È la più alta delle tre designazioni nell'ambito del sistema di certificazione dei prodotti dell'UE per i prodotti agricoli.

La richiesta di stato DOP al Commissione europea è stato pubblicato il marzo 15, 2016. Lo status ufficiale è stato concesso in tempi relativamente brevi - meno di quattro mesi dopo la pubblicazione della richiesta - in quanto non ha ricevuto obiezioni.

Situata nel Mare Adriatico settentrionale, Krk è l'isola più settentrionale della Croazia e una delle più grandi. L'olio d'oliva viene prodotto lì da diverse varietà autoctone dell'isola, tra cui Debela, Naška, Rošulja e Slatka.

Le bottiglie di olio extra vergine di oliva di Krk saranno ora etichettate con la sua denominazione ufficiale "Krčko maslinovo ulje ”e la sua confezione presenterà un logo appositamente progettato.

Questo è il secondo olio extra vergine di oliva dalla Croazia ottenere lo status di DOP a livello UE, l'altro è l'olio d'oliva dell'isola di Cherso, a cui è stata concessa la designazione l'anno scorso.

pubblicità

Ci sono altre tre domande in sospeso che attendono attualmente lo status di DOP che dovrebbero essere approvate quest'anno: oli extra vergini di oliva dalle isole di Korčula e Šolta e la penisola istriana.



Related News