` Il ministro dell'agricoltura ritiene che le regole dell'etichettatura siano buone per l'olio d'oliva greco

Europa

Il ministro dell'agricoltura ritiene che il regolamento sull'etichettatura sia positivo per l'olio d'oliva greco

Ottobre 17, 2012
Di Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

In una recente sessione parlamentare, il ministro greco dell'Agricoltura, il prof. Athanasios Tsaftaris, ha fatto riferimento a quello dell'Unione europea regolamento 432/2012 che entrerà in vigore il 14 dicembreth e le prospettive per cui si apre Olio d'oliva greco e olive. Il regolamento contiene un elenco di indicazioni sulla salute consentite che possono essere attribuite ai prodotti alimentari degli Stati membri dell'UE se rispettano determinate condizioni.

In parole povere, se un prodotto alimentare contiene un ingrediente definito dal regolamento come responsabile dell'effetto benefico del prodotto alimentare sull'uomo, questa sostanza può essere riportata sull'etichetta del prodotto per differenziarlo dagli altri.

Tra l'altro, il regolamento definisce polifenoli di olio d'oliva come sostanza drastica per sostenere l'affermazione che "i polifenoli contribuiscono alla protezione dei lipidi nel sangue dallo stress ossidativo ”e stabilisce che questa affermazione può essere utilizzata solo quando l'olio d'oliva contiene almeno 5 mg di idrossitirosolo e suoi derivati ​​per 20 g di olio. L'acido oleico è anche arruolato ed è applicabile per alimenti ricchi di acidi grassi insaturi.

Secondo il prof. Tsaftaris, lo stato greco ha svolto un ruolo cruciale nel riconoscimento del valore nutrizionale dei polifenoli dell'olio di oliva da parte della Commissione europea e della loro inclusione nell'elenco. "Il regolamento cerca di fornire informazioni fattuali accurate per dimostrare quando esiste un vero effetto benefico e non indurre in errore il consumatore.

Tsafaris ha affermato che gli oli di oliva greci offrono un vantaggio rispetto ai prodotti della concorrenza poiché la biodiversità e le speciali condizioni microclimatiche delle aree di produzione di olio d'oliva in Grecia conferiscono ai prodotti qualità extra. "Perché il nostro ambiente, la nostra biodiversità e l'abbondanza di varietà che abbiamo, questo ci consente di identificare davvero le varietà adatte. "



Related News