`L'olio d'oliva greco ottiene la trazione, ma durerà?

Europa

L'olio d'oliva greco ottiene la trazione, ma durerà?

Giu. 18, 2013
Marissa Tejada

Notizie recenti

greco-olio d'oliva-ottiene-trazione-ma-will-da-last-olio d'oliva-volte-Efthimios-Christakis

L'olio d'oliva greco sta guadagnando terreno nei mercati internazionali. Secondo Kathimerini, Il principale quotidiano greco, Spagna ha ridotto le colture di olive ha portato a una maggiore domanda nel mercato all'ingrosso e ciò ha aiutato la Grecia ad aumentare la quota di mercato del 10 per cento quest'anno, contribuendo a rafforzare il settore in altri modi.

"Siamo conosciuti principalmente per il nostro prodotto sfuso che sta raggiungendo i massimi livelli di esportazione a partire dallo scorso anno fino a quest'anno. Questo è un momento in cui stiamo riuscendo a sfuggire all'ombra di altri importanti paesi produttori di olio d'oliva e, di conseguenza, credo che i prodotti greci vengano notati sul mercato ", ha affermato Efthimios Christakis, specializzato nella promozione dell'olio d'oliva greco in Germania .

In un'intervista con Olive Oil Times, Christakis afferma di ricevere ogni giorno chiamate dai greci speranzosi che cercano di commercializzare olio d'oliva premium greco all'estero. "L'aumento del 10 percento della quota di mercato è il tipo di visibilità positiva per l'olio d'oliva greco e positiva per i produttori promettenti che desiderano commercializzare marchi premium all'estero ”.

Tuttavia, Christakis ha affermato che la ripresa per la Grecia avrà vita breve. Entro il prossimo anno prevede che la produzione spagnola non solo tornerà alla normalità, ma potrebbe anche avere un anno particolarmente positivo che supera i numeri raggiunti dal paese due anni fa. Di conseguenza, Christakis ha affermato che sul mercato ci sarà abbondanza di olio d'oliva. Se la Grecia non sarà in grado di seguire i prezzi più bassi di conseguenza, il paese non riuscirà a raggiungere un altro anno eccellente nel mercato del petrolio sfuso.

pubblicità

Christakis ha affermato che i produttori greci devono concentrarsi sulla qualità premium. "Gli eventi dell'anno scorso hanno dimostrato che dobbiamo prestare molta attenzione alla qualità dell'olio d'oliva in bottiglia e non solo al modo in cui appare la bottiglia. La Grecia dovrebbe investire nello sviluppo del suo olio d'oliva, della sua qualità e della sua identità. Dobbiamo dare una forte motivazione ai consumatori di preferire l'olio d'oliva greco. I greci adorano vantarsi di avere il miglior olio d'oliva ma dobbiamo dimostrarlo al mondo stabilendo la nostra identità e qualità. "

Christakis sottolinea che sta lentamente accadendo e che, soprattutto nell'ultimo anno, molti marchi greci si sono distinti nelle competizioni globali. "Nell'ultimo anno c'è stato un ottimo sforzo da parte dei produttori greci. Nel complesso, penso che la Grecia sia ancora in una fase iniziale del gioco, ma è meglio tardi che mai. "



Related News