`Diciannove arrestati per presunta frode di olio d'oliva - Olive Oil Times

Diciannove arrestati per presunta frode di olio d'oliva

Febbraio 10, 2012
Julie Butler

Notizie recenti

Questa settimana la polizia spagnola ha arrestato 19 persone presumibilmente collegate a una rete complessa impegnata in frodi multimilionarie, riciclaggio di denaro ed evasione fiscale di olio d'oliva.

Secondo Diaro Jaén, la polizia - che è intervenuta mercoledì dopo un'indagine durata un anno da parte di un'unità di criminalità economica con sede a Madrid - ritiene che le aziende coinvolte nella 'ring 'aveva venduto altri oli vegetali di qualità inferiore come extravergine. Il giornale ha riferito che la maggior parte degli arrestati erano imprenditori o gestori di frantoi in varie parti della provincia di Jaén.

Tra di loro c'era l'imprenditore Enrique Fuentes Ibáñez, che già rischia una condanna a 13 anni di carcere nelle separate Iniosa Astuccio. In quel caso, i pubblici ministeri spagnoli affermano che era il cervello dietro una presunta frode in cui più di 200 olivicoltori di Jaén e Córdoba hanno consegnato i loro raccolti di olive del 2001 e 2002 a una società che in seguito ha dichiarato fallimento, lasciandoli non pagati.

Si dice che due dei suoi figli fossero tra i 19 arrestati questa settimana, i quali sono stati tutti accusati e rilasciati in attesa di processo. Sono stati segnalati altri arresti.

Il giornale ha detto che si credeva che "gli arrestati facevano parte di una rete aziendale che coinvolgeva 'uomini di paglia, società di comodo e paradisi fiscali ”che presumibilmente hanno anche evaso milioni di tasse.

La qualità conta.
Trova i migliori oli d'oliva del mondo vicino a te.



Related News

Feedback / suggerimenti