Europa

L'olio d'oliva non è sempre locale nei mercati della Provenza

Settembre 12, 2012
Di Alice Alech

Notizie recenti


Il mercato all'aperto, o mercato in Provenza, è famosa per i suoi colori e suoni e riflette i forti legami dei francesi con il produttore. La gente del posto e i turisti cercano il più fresco dei prodotti regionali e locali; il miglior frutto, salumi e extra virgin oli d'oliva.

Di recente, tuttavia, è stata venduta una quantità eccessiva di oli di oliva di bassa qualità e produttori provenzali, rinomati per il loro eccellente extra virgin gli oli d'oliva temono che il grande pubblico venga ingannato.

Il giornale regionale Var-Matin ha riferito che l'olio di oliva di scarsa qualità viene facilmente distribuito come olio di oliva proveniente dalla Provenza in questi mercati nazionali. Presentati con una gamma di interessanti prodotti alimentari della regione, i consumatori, alla ricerca di un affare e abbagliati da graziose bottiglie che suggeriscono audacemente che contengono olio d'oliva dalla Provenza, vengono attirati nell'acquisto di oli di qualità scadente. Spesso gli oli non sono nemmeno prodotti in Francia

Alcuni sono importati, altri sono oli francesi di bassa qualità confezionati in contenitori decorativi che trasmettono qualcosa prodotto nelle vicinanze.

Extra virgin l'olio d'oliva provenzale vende per circa euro 14 (18 USD) per litro.

I produttori di olio d'oliva del Var, un dipartimento della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra, dicono che è difficile vedere oli d'oliva importati, spesso in imballaggi tipici francesi, che vendono come torte calde nei loro mercati locali.

pubblicità

Olivier Roux presidente del comitato incaricato della promozione dell'olio d'oliva nel Var e membro di L'associazione Française Interprofessionelle de L'Olive (Afidol) ha detto "Se la gente vuole comprare olio d'oliva dalla Spagna, dall'Italia della Tunisia, è un loro diritto ma devono sapere cosa stanno comprando ".

Nell'intervista a Var Matin ha aggiunto: “I regolamenti relativi all'etichettatura europea non sono chiari. Ad esempio, poiché non esiste un regolamento specifico che determini l'altezza delle lettere nell'etichetta obbligatoria UE (Origine Communauté Européene), queste informazioni sono appena visibili sulle bottiglie. "

Nel tentativo di reprimere l'olio d'oliva etichettato in modo fraudolento, i professionisti di Afidol trascorrono del tempo quest'estate visitando i vari mercati della Provenza per informare il pubblico sulla provenienza e sull'autenticità dell'olio d'oliva francese.

pubblicità

Afidol ha aggiunto un nuovo logo alle loro etichette quest'anno che dovrebbe aiutare i consumatori a identificare i diversi sapori provenzali. Gout a l'ancienne sostituisce fruité noir, gout subtil for fruité mûr e gotta intensa sostituisce fruité vert.

pubblicità