` Previsioni del rapporto Prospettive dell'olio d'oliva per Spagna, Italia, Grecia - Olive Oil Times

Segnala le previsioni dell'Olio d'Oliva per Spagna, Italia, Grecia

Agosto 27, 2012
Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

La Commissione europea ha pubblicato un breve relazione sulla produzione di olio d'oliva aspettative verso l'anno 2020. Basato principalmente su analisi statistiche e previsioni sulla progressione dell'industria petrolifera rispetto alle tendenze passate, il rapporto riguarda le 'tre grandi 'del settore dell'olio d'oliva; Spagna, Italia e Grecia.

Spagna

Per la Spagna, ipotizzando condizioni climatiche medie, la produzione di olio d'oliva nel 2020 dovrebbe essere di circa 1.68 milioni di tonnellate rispetto a meno di 1.50 tonnellate nel 2011, con una fluttuazione compresa tra 1.43 e 1.86 milioni di tonnellate. Il consumo di olio d'oliva pro capite rimarrà lo stesso a 13 kg / anno per un consumo totale di 632,000 tonnellate in Spagna.

Le esportazioni di olio d'oliva dovrebbero seguire la tendenza degli anni passati raggiungendo 1.047 milioni di tonnellate rispetto alle tonnellate 840,000 di 2011, principalmente verso mercati extra UE, mentre le importazioni non cambieranno significativamente e rimarranno da 40,000 a tonnellate 50,000.

Per quanto riguarda il terreno utilizzato per gli oliveti in Spagna, è previsto un aumento per gli oliveti irrigati da 681,000 ettari nel 2011 a 771,000 ettari nel 2020, mentre è prevista una perdita di 20,000 ettari per gli oliveti non irrigati.

pubblicità

Italia

Molto probabilmente l'Italia subirà una lieve riduzione della produzione di olio d'oliva nel 2020 a 477,000 tonnellate, rispetto a 538,000 tonnellate nel 2011. Le importazioni di olio d'oliva continueranno a essere una parte forte del settore e si prevede che saranno poco meno di 500,000 tonnellate per anno fino al 2020. Le esportazioni dovrebbero raggiungere circa 360,000 tonnellate nel 2020.

Considerando che il consumo di olio d'oliva in Italia è in calo negli ultimi anni, lo stesso modello è previsto per il periodo fino a 2020 e il consumo si sommerà a 360,000 tonnellate.

Il terreno in Italia utilizzato per la coltivazione degli ulivi rimarrà invariato contando a 1.14 milioni di ettari, secondo il rapporto.

Grecia

Si prevede inoltre che la produzione di olio d'oliva in Grecia diminuirà, da 310,000 tonnellate nel 2011 a 270,000 tonnellate nel 2020. Per quanto riguarda le esportazioni e tenendo conto del fatto che il trend degli anni precedenti mostra una riduzione, il rapporto e le esportazioni prevedono una leggera flessione si sommerà a 82,000 nel 2020. Le importazioni di petrolio nel paese sono trascurabili e ammontano a sole 3,000 tonnellate all'anno.

Anche il consumo di olio d'oliva nel paese dovrebbe diminuire, da un totale di tonnellate 228,000 in 2011 a tonnellate 202,000 in 2020.

Infine, il terreno utilizzato per gli oliveti si espanderà molto probabilmente a 767,000 ettari nel 2020 rispetto ai 738,000 ettari nel 2007, ma con una riduzione della resa.



Related News

Feedback / suggerimenti