` Incontro di routine a Creta si rivela essere un "grosso problema"

Europa

Incontro di routine a Creta si rivela essere un "grosso problema"

Ottobre 27, 2014
By Olive Oil Times STAFF

Notizie recenti

Da sinistra a destra: Alkiviadis Kalambokis, presidente della Cretan Export Association, distributore Costco Tassos Chronopoulos, John Botzakis e Stavros Arnaoutakis, governatore di Creta

Un incontro semestrale di routine tra un distributore americano, i rappresentanti di Costco e un produttore di olio d'oliva a Creta la scorsa settimana ha scatenato una raffica di articoli di stampa che i partecipanti alla riunione hanno chiamato "finzione e fuorviante ", ideato da un giornalista dilettante che tenta di creare una storia da un semplice tour.

Potrebbe essere un tentativo di promuovere il governatore locale e il suo lavoro- George S. Boubaris, avvocato di Tassos

Blog e i siti di notizie in Grecia hanno iniziato a pubblicare storie nel fine settimana Costco aveva accettato di acquistare 400 tonnellate di olio d'oliva al mese da un produttore di Creta, Botzakis, SA

Tali notizie hanno suscitato naturalmente scalpore da Chania a Chicago con molte immediatamente interrogativo l'annuncio insolito.

Tutto è iniziato con un articolo di stampa che è apparso il 25 ottobre sul Sito ufficiale del governo regionale di Creta, secondo cui i rappresentanti di Costco, durante una riunione in un hotel di Heraklion, avevano concordato di acquistare 400 tonnellate di olio d'oliva ogni mese da Botzakis. Da lì, la notizia è stata diffusa attraverso vari blog e portali di notizie in Grecia. Un articolo in Olive Oil Times ha anche citato quelle fonti.

Lo ha detto oggi un avvocato del gruppo Tassos, George S. Boubaris "di conseguenza, sono stato incaricato fin dal primo momento di affrontare i maliziosi, i fuorvianti e i falsi 'articolo di stampa "che è apparso nella pagina web ufficiale della regione di Creta". Alcuni degli articoli sono stati rimossi dai siti Web su richiesta di Boubaris, ha detto. Anche Botzakis SA ha pubblicato immagini dell'incontro su Facebook pagina nei post che sono stati rimossi.

pubblicità

"Posso assicurarvi professionalmente che nessun accordo di qualsiasi natura è stato firmato la scorsa settimana o in passato tra Tassos Group, Costco e Botzakis SA ”, ha aggiunto Boubaris. "Questa falsa notizia era probabilmente una finzione della persona che l'ha scritta, nel suo tentativo di creare una storia da un semplice tour, senza rendersi conto degli effetti di una tale storia. "

Alla domanda se ci fossero sospetti sul perché una tale storia sarebbe stata fabbricata, Boubaris l'ha detto "potrebbe essere la politica locale e un tentativo di promuovere il governatore locale e il suo lavoro. "

"Posso assicurarvi che tutti gli accordi che Tassos Group ha firmato in passato erano decisamente senza l'intervento o la partecipazione di alcun ente o ente governativo greco, anzi al contrario, poiché Tassos ha sempre cercato di stare alla larga dalla politica e dai sussidi statali. ”

"Ciò che potresti non capire (e nemmeno la persona che ha scritto questo articolo) sono i grandi effetti che ciò ha sull'economia locale e sull'economia della Grecia in generale ”, ha affermato Boubaris. "Questo è il momento dei prezzi delle olive e immagina quale sarà (o già è) l'effetto sui prezzi, se i produttori locali ritengono che qualcuno sia pronto ad assorbire la loro produzione e che effettivamente ne abbia bisogno. I prezzi stanno aumentando senza motivo. ”

Related News