` Agenzia per i pagamenti rurali che sovrintende ai nuovi regolamenti sull'olio d'oliva nel Regno Unito - Olive Oil Times

Agenzia per i pagamenti rurali che controlla i nuovi regolamenti sull'olio d'oliva nel Regno Unito

Febbraio 12, 2014
Will Noble

Notizie recenti

Nuovo Norme sull'olio d'oliva dell'Unione Europea sono stati introdotti nel tentativo di proteggere e rassicurare i consumatori. La mossa mira a garantire che tutti i prodotti acquistati da coloro che risiedono in uno stato dell'UE siano sia autentici che etichettati correttamente.

La normativa prevede controlli frequenti presso imbottigliatori e nel settore della vendita al dettaglio. Verranno prelevati campioni per i test di laboratorio chimico, mentre gli specialisti saranno portati ad analizzare gli oli per il gusto.

Le etichette dei prodotti verranno esaminate per garantire che soddisfino gli standard dell'UE, che si applicano in tutti gli Stati membri. Gli stabilimenti di imbottigliamento di olio d'oliva dovranno affrontare l'ispezione e campioni di record, impianti di stoccaggio e produzione possono essere controllati dalle autorità di regolamentazione su richiesta.

Le nuove regole, stabilite nel regolamento di esecuzione della Commissione e nel regolamento della Commissione, sono entrate in vigore il 1 ° gennaio di quest'anno. Sono l'ultima indicazione da parte dell'UE della sua preoccupazione per la qualità dell'olio d'oliva venduto nei suoi 28 Stati membri.

Nel Regno Unito, la Ispettorato per il marketing orticolo dell'Agenzia per i pagamenti rurali (RPA) è stato scelto per sovrintendere alle nuove normative.

Hai pochi minuti?
Prova il cruciverba di questa settimana.

Ha detto l'amministratore delegato della RPA Mark Grimshaw, "Sono lieto che l'Agenzia per i pagamenti rurali sia stata scelta per svolgere questo lavoro in tutto il Regno Unito e credo che dimostri ancora una volta che l'Agenzia si sta dimostrando un'organizzazione efficiente, efficace e affidabile ".

Adam Fisher, del dipartimento stampa dell'Agenzia per i pagamenti rurali, ha detto Olive Oil Times, "Le nuove regole vengono introdotte dalla Commissione per individuare e scoraggiare qualsiasi adulterazione degli oli d'oliva e per garantirne l'autenticità.

"Ciò include la garanzia che il contenuto del contenitore sia conforme a quelli indicati sull'etichetta. "

Le regole, afferma l'RPA, riguarderanno i seguenti oli: olio extravergine di oliva, olio d'oliva vergine, olio d'oliva composto da oli d'oliva raffinati e oli d'oliva vergini e olio di sansa di oliva e interesseranno quelli che imbottigliano e / o vendono olio d'oliva.

Gli oli che non soddisfano i regolamenti, ha detto il signor Fisher, non saranno ammessi sul mercato.

L'RPA è fiduciosa nell'applicazione delle nuove normative, sulla scia del suo dichiarato successo con le prestazioni del regime di pagamento unico (SPS). Qui, l'RPA ha pagato 1.61 miliardi di sterline (2.62 miliardi di dollari) in sussidi a più di 100,650 agricoltori inglesi.

L'anno scorso, in un'altra proposta di controllo del consumo di olio d'oliva, una Commissione europea ha tentato di farlo vietare l'uso di ampolle riutilizzabili nei ristoranti. Alla fine il divieto è stato abbandonato.

Related News

Feedback / suggerimenti