`Il gigante spagnolo dell'olio d'oliva Hojiblanca ottiene un ordine di 3,000 tonnellate da China Co. - Olive Oil Times

L'olio di oliva gigante Hojiblanca ottiene 3,000 Ton Order da China Co.

Gennaio 6, 2011
Charlie Higgins

Notizie recenti

Di Charlie Higgins | Segnalazione da Buenos Aires

Questa settimana il più grande produttore spagnolo di olio d'oliva Hojiblanca ha raggiunto un accordo con Wilmar Iberica, una multinazionale cinese con sede a Singapore, per fornire all'azienda 3,000 tonnellate di olio extravergine di oliva.

Questo segna un importante passo avanti per l'azienda con sede in Andalusia, che ha faticato a penetrare nel mercato asiatico. Lo ha detto César Ruesgas, VP vendite di Hojiblanca Europa Press, "Abbiamo combattuto per anni in quel mercato e abbiamo lavorato con le principali società di distribuzione e produzione in Cina, ma ci mancava questo. ”Ruesgas ha aggiunto che era "molto contento ”del risultato.

Il contratto annuale prevede inizialmente che Hojiblanca invii l'olio alla rinfusa per l'imbottigliamento a Singapore. Tuttavia Ruesgas ha dichiarato a Europa Press, "l'idea è di continuare a crescere e in futuro imbottigliare l'olio in Andalusia. Vogliamo stabilire una relazione a lungo termine ".

Il fatto che Wilmar Iberica distribuisca i suoi prodotti in più di 50 paesi ed è il principale gruppo agroalimentare asiatico non fa che addolcire l'affare. L'azienda ha oltre 80,000 dipendenti e opera in oltre 20 paesi in quattro continenti.

La qualità conta.
Trova i migliori oli d'oliva del mondo vicino a te.

Hojiblanca prevede di generare tra i sei ei sette milioni di euro attraverso il nuovo accordo.

Circa il 50% di tutto l'olio d'oliva consumato in Cina è di origine spagnola e Hojiblanca è il marchio principale. L'azienda controlla già circa il 12.5% dell'intero mercato cinese dell'olio d'oliva, esportando annualmente un totale di tonnellate 2,500 al gigante asiatico. Questo nuovo accordo spingerà la quota di mercato di Hojiblanca fino al 20%.

L'accordo, che entrerà in vigore alla fine del mese, fa parte di una più ampia serie di accordi economici firmati dal primo ministro spagnolo José Luis Rodríguez Zapatero e dal vice premier esecutivo cinese Li Keqiang. La Cina ha accettato di acquistare una gamma di esportazioni spagnole, tra cui $ 260,000 di prosciutto, $ 9 milioni di olio d'oliva e $ 6 milioni di vino. L'investimento multimiliardario dovrebbe stimolare le finanze assillate della nazione dell'UE.

Il consumo cinese di olio d'oliva è aumentato negli ultimi anni, in particolare nelle grandi città come Pechino e Shanghai, dove viene venduto il 90% degli oli importati dal paese. Attualmente la nazione importa 60,000 tonnellate di olio d'oliva all'anno da paesi come Spagna, Grecia, Italia e Siria. Interesse pubblico per il cosiddetto "anche l'oro verde ”. Nel 2011 la Cina ospiterà la sua settima mostra internazionale dell'olio d'oliva a Shanghai.

.

.

fonti:

La Voz Libre: Hojiblanca suministrará 3.000 toneladas de aceite a una multinacional de Singapur http://www.lavozlibre.com/noticias/ampliar/176144/-hojiblanca-suministrara-3000-toneladas-de-aceite-a-una-multinacional-de-singapur

Libertad Balear: España y China potencian su relación en materia energética y en la promoción de inversiones exteriores http://www.libertadbalear.com/?p=240658

The Guardian: la Cina investirà milioni di sterline nella Spagna assediata http://www.guardian.co.uk/business/2011/jan/05/china-investment-spain-bonds

Olive Line: la Cina esalta il suo mercato con l'olio d'oliva spagnolo http://www.olive-line.com/company/eng_news.php/show/111/china-flavours-its-market-with-spanish-olive-oil/

La fonte: l'ufficiale cinese va a salvare la Spagna, compra il prosciutto http://blogs.wsj.com/source/2011/01/05/chinese-official-goes-to-save-spain-buys-ham/

Related News

Feedback / suggerimenti