`Esperti nell'autenticazione dell'olio d'oliva chiamati al workshop di Madrid - Olive Oil Times

Esperti nell'autenticazione dell'olio d'oliva chiamati al seminario di Madrid

Aprile 23, 2013
Julie Butler

Notizie recenti

L'autenticazione dell'olio d'oliva sarà al centro di un seminario scientifico su invito che si terrà in Spagna da giugno 10 - 11.

Organizzato dalla direzione generale dell'Agricoltura della Commissione europea, dal Centro comune di ricerca di Geel e dal Consiglio oleicolo internazionale (CIO), si terrà presso la sede centrale del CIO a Madrid.

Finora sono disponibili pochi dettagli, ma nel loro comunicato stampa congiunto i tre organizzatori hanno affermato che il seminario si sarebbe concentrato "la valutazione dei parametri di qualità degli oli di oliva commestibili e la loro autenticazione. "

"L'obiettivo del seminario è chiarire i termini di riferimento per avviare progetti di ricerca internazionali al fine di sviluppare metodi analitici e rafforzare i parametri di qualità di extra vergine e olio d'oliva vergine. "

"Il seminario riunirà esperti in tutto il mondo che lavorano nel campo dell'autenticazione dell'olio d'oliva, provenienti o meno dai membri del CIO, "afferma il comunicato.

Dettagli da rendere pubblici subito dopo l'evento

Il procedimento deve essere pubblicato sul sito web della Commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale poco dopo il seminario e anche sul sito Internet Sito web IOC e nella pubblicazione Olivae del CIO.

Lo ha riferito un portavoce della Commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale Olive Oil Times un programma provvisorio era ancora in fase di elaborazione ed era necessaria un'ulteriore discussione interna prima di poter concordare argomenti più specifici all'ordine del giorno.

Ha detto che l'elenco degli inviti, che sarà deciso dai tre organizzatori, non è stato ancora finalizzato.

I progetti di ricerca citati saranno finanziati dall'Unione europea.

Modifiche nuove e promesse su test e parametri di verifica

Proprio il mese scorso, l'Unione Europea ha pubblicato nuovi regolamenti sui test progettati per prevenire e rilevare frodi di olio d'oliva. Tra i requisiti figurano che a partire da 2014, gli Stati membri dell'UE dovranno effettuare almeno un controllo mirato ogni mille tonnellate di olio d'oliva commercializzato al loro interno e inviare rapporti più rigorosi alla Commissione sui loro test.

Nel suo piano d'azione per l'olio d'oliva, Commissario europeo per l'agricoltura Dacian Cioloş aveva anche affermato che il CIO sarebbe stato invitato ad accelerare il suo lavoro su alcuni parametri chimici, tra cui la riduzione dei limiti per stigmastadieni ed esteri alchilici, l'adozione definitiva del metodo globale per la rilevazione di oli estranei e l'adozione di un test sui digliceridi e trigliceridi.

Tuttavia, a causa della paralisi precedentemente segnalata e in corso che riguarda le attività del CIO, si ritiene che la Commissione sia ancora in attesa di ulteriori risposte da parte del CIO su tale questione.

Migliore protezione e informazione per i consumatori

Nel frattempo, l'UE è potenzialmente un passo avanti verso vietare i contenitori di olio d'oliva ricaricabili nei ristoranti e in altre parti del settore dell'ospitalità.

Un progetto di regolamento che prevede questo e anche norme più severe in materia di etichettatura - per garantire che la categoria e l'origine di un olio d'oliva siano più visibili e leggibili - è stato deferito al Comitato sugli ostacoli tecnici agli scambi (TBT) dell'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) con sede a Ginevra ) a febbraio.

Il TBT ha aperto un periodo di commenti di 60 giorni che è scaduto il 20 aprile, ma i dettagli del risultato devono ancora essere resi pubblici.

Dopo aver ricevuto la sua risposta, il comitato di gestione della Commissione per l'organizzazione comune dei mercati agricoli procederà a una votazione formale sulle modifiche proposte.

Quando ha tenuto un voto indicativo a febbraio, le proposte sono state sostenute con soli voti 161 a favore, 131 contro e astensioni 53.



pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti