Kalamata domina il mercato greco delle olive da tavola

Il presidente di Krinos Foods Canada Ltd. Alexander Georgiadis sulla posizione delle olive da tavola in un mercato globale in evoluzione.

Il presidente di Krinos Foods Canada Ltd. Alexander Georgiadis (Vasilis Nanis per la rivista 'Elaias Karpos - El', Agronews)
Agosto 7, 2018
Di Nanis Vasilis - Agronews
Il presidente di Krinos Foods Canada Ltd. Alexander Georgiadis (Vasilis Nanis per la rivista 'Elaias Karpos - El', Agronews)

Notizie recenti

Alexander Georgiadis, presidente Krinos Foods Canada Ltd, ha parlato con Agronews sullo stato attuale del mercato greco delle olive da tavola.

Come stanno le olive da tavola sul mercato globale e qual è la posizione delle olive Kalamata nel mercato internazionale?

Le olive da tavola greche principalmente della varietà Kalamata ma sempre più anche le olive della Calcidica sono cresciute costantemente negli ultimi anni e hanno una presenza molto forte in tutti i mercati. Oggi le olive Kalamata sono la varietà di oliva da tavola più venduta e occupano una posizione dominante nei mercati mondiali.

Dobbiamo sviluppare una strategia adeguata in modo che il successo dell'oliva greca di Kalamata possa essere sostenuto in un mercato globale.- Alexander Georgiadis, Krinos Foods

Ti aspetti che le olive greche di Kalamata mantengano la loro posizione dominante o le cose potrebbero cambiare in futuro?

Esistono diversi rischi per il futuro delle olive da tavola di Kalamata. Prodotti che vanno sotto il nome di "Tipo Kalamata ”sono prodotte in altri paesi come l'Egitto e la Turchia, e senza la giusta strategia per il prodotto c'è il rischio che le olive da tavola greche abbiano la stessa sorte dell'olio d'oliva greco. "Le olive "tipo Kalamata" coltivate in Egitto o in Turchia hanno un vantaggio di prezzo in quanto sono prodotte a un costo molto inferiore e possono tagliare le olive greche di Kalamata. Ecco perché dobbiamo sviluppare una strategia adeguata, in modo che il successo dell'oliva greca di Kalamata possa essere sostenuto in un mercato globale.

La qualità conta.
Trova i migliori oli d'oliva del mondo vicino a te.

Cosa rende i prodotti di qualità quando si parla di olive da tavola, è la varietà del frutto o il trattamento che rende un prodotto di successo? 

Devi iniziare con un prodotto audio fin dall'inizio. Un prodotto scadente richiede uno sforzo enorme per trasformarsi in un prodotto mediocre e non diventerà mai buono. Quindi, all'inizio del successo c'è un ottimo frutto, che una volta nutrito dal giusto trattamento può essere sviluppato in un'oliva da tavola di alta qualità. Questo è sempre il caso, anche nel nostro settore di lavoro che è il commercio. Con prodotti di buona qualità è possibile catturare l'attenzione dei clienti, ottenere buone vendite, garantire livelli di profitto equi e offrire buoni servizi ai clienti. Iniziare con il tipo di prodotto sbagliato, d'altra parte, è una debolezza critica che è molto difficile da superare.

Quale quota del mercato internazionale delle olive da tavola rappresentano le olive greche e qual è la quota delle olive greche rispetto alle vendite totali della tua azienda?

Non sono a conoscenza dei numeri relativi alla posizione delle olive da tavola greche nel mercato internazionale. Ma posso dirti che la nostra azienda - entrambe le società canadesi e statunitensi sommate devono essere attualmente il terzo o il quarto acquirente di olive greche. Le quantità di olive che importiamo e distribuiamo sono molto importanti soprattutto per il mercato statunitense e questo include non solo Kalamata ma anche le olive di Halkidiki, che stanno guadagnando nuove quote di mercato grazie alla loro qualità e dimensione. Sono di dimensioni particolarmente grandi rispetto alle olive spagnole, che sono i loro principali concorrenti.

Hai parlato prima delle olive di Halkidiki, sono solo la qualità e le dimensioni che le fanno risaltare o ci sono anche altri vantaggi?

La qualità e le dimensioni sono un vantaggio cruciale per le olive di Halkidiki, ma c'è un altro fattore che entra in gioco e che purtroppo non è il caso delle olive di Kalamata. Le olive di Halkidiki beneficiano di una relativa stabilità dei prezzi. Sfortunatamente, il prezzo delle olive Kalamata non è stabile. Inoltre il prezzo di Halkidiki non solo è stabile ma è anche molto competitivo.

Kalamon invece, pur essendo un ottimo prodotto, risente certamente di forti oscillazioni di prezzo. Questa è stata una sfida per le olive di Kalamata. Sospetto che abbia a che fare con il modo in cui funziona il sistema in Grecia e il ruolo degli intermediari che possono controllare i prezzi immagazzinando quantità di olive e aumentando i prezzi in modo che possano vendere in una fase successiva e con un profitto maggiore.

Pensa che potrebbero esserci miglioramenti nel modo in cui funzionano i mercati delle olive?

Ci sono problemi nel modo in cui operano i mercati ei prezzi sono distorti a causa di pratiche intraprese da intermediari che spesso scelgono di non vendere, in attesa che i prezzi aumentino. Di conseguenza, finiamo per perdere opportunità di vendita. Ad esempio, se la domanda di olive denocciolate non può essere coperta dalla Grecia, molti clienti esteri si rivolgeranno a "Olive “tipo Kalamon” provenienti dalla Turchia nonostante la loro qualità sia inferiore. Questo è successo più volte in passato. Ricevo spesso e-mail da aziende egiziane, che mi offrono olive egiziane a prezzi molto più bassi. Questa è la realtà e questo è stato aggravato dal fatto che non c'è una fornitura costante in modo che gli esportatori greci possano promuovere efficacemente il prodotto greco.

Quali sono le varietà greche di olive da tavola con il maggior potenziale?

La varietà di Halkidiki e Kalamon, ovviamente. Tuttavia, credo che con alcuni miglioramenti nel modo in cui l'albero viene coltivato in fase di produzione, anche la varietà Amfissis abbia un grande potenziale. 

Quali sono i principali sviluppi tecnologici che anticipi nel settore olivicolo, che possono portare cambiamenti significativi negli anni a venire?

Ci sono grandi cambiamenti in termini di tecnologia, ma oltre a questi sviluppi tecnici, il cambiamento più importante è, per così dire, la parte positiva della crisi dell'economia greca. Quello che stiamo vedendo è che molti greci giovani e istruiti sono tornati nelle zone rurali per intraprendere un lavoro nel settore agricolo, che può essere un'attività molto redditizia se svolto correttamente. Ora abbiamo agricoltori, che coltivano aree più grandi, in modo molto più professionale ed efficace, che possono fornire risultati migliori. 

Tecnicamente sono state raggiunte cose importanti, come la decodifica del DNA dell'olivo. Ora possiamo raggiungere un livello di tracciabilità che ci consente di conoscere un maggiore livello di dettaglio sull'origine di ogni frutto di oliva, non solo a livello di paese, ma anche di risalire alla regione in cui è stato prodotto, con altissima precisione. Gli sviluppi tecnologici consentono inoltre all'agricoltore di avere rese molto più elevate per acro.

Informazioni sul Krinos Laboratory della American Farm School di Salonicco, la tua azienda ha supportato questo laboratorio dal primo passaggio e oggi stai sponsorizzando il 1st Conferenza mondiale sulle olive da tavola che si è svolta presso l'American Farm School. Qual è la visione della tua azienda riguardo al futuro delle olive da tavola greche?

Appoggiamo la Conferenza sperando che possa contribuire ad affrontare i problemi del settore greco delle olive da tavola. La Grecia, essendo uno dei più importanti esportatori di olive commestibili, deve essere un pioniere non solo in termini di volumi di produzione, ma anche stabilendo le principali tendenze del settore. Vorremmo che la Grecia fosse protagonista dei futuri sviluppi nel campo delle olive commestibili.

Olive Oil Times e la pubblicazione greca Agronews stanno lavorando insieme per portarvi notizie agricole dalla Grecia. 





Related News

Feedback / suggerimenti