`L'enorme raccolto spagnolo dell'anno scorso ha portato a maggiori importazioni dagli Stati Uniti nell'ultimo conteggio - Olive Oil Times

L'enorme raccolto spagnolo dello scorso anno ha portato all'aumento delle importazioni USA nell'ultimo Tally

Gennaio 16, 2015
Olive Oil Times STAFF

Notizie recenti

Compensando le cifre dello scorso anno, l'International Olive Council (IOC) nel suo ultima newsletter le importazioni di olio d'oliva negli Stati Uniti sono aumentate a causa della forte produzione per il raccolto 2013/14 in Spagna, che ha sfidato l'Italia come principale fornitore di olio d'oliva americano.

L'Italia ha fornito il 44% delle importazioni, mentre l'olio d'oliva spagnolo ha rappresentato il 40%. La Tunisia è riuscita a fornire solo il 5% delle importazioni statunitensi e l'Argentina ha fornito il 2.8%, ha riferito il CIO.

La quota di esportazioni spagnole verso il più grande mercato del mondo è più che raddoppiata rispetto all'anno precedente a tonnellate 124,452 rispetto al totale totale delle importazioni statunitensi di tonnellate 312,558.

Lo scarso raccolto dello scorso anno in Grecia ammontava solo al 1.8 percento delle importazioni di olio d'oliva negli Stati Uniti.

Quest'anno, invece, dovrebbe essere piuttosto diverso in quanto la natura ciclica dei raccolti di olive, del maltempo e dei flagelli ambientali ha favorito i produttori in Italia, Spagna e Portogallo.
Vedi anche: La vendemmia 2014: copertura completa
In questa stagione è la Tunisia ad avere un raccolto eccezionale e si prevede che anche la Grecia costituirà una parte della quota di mercato persa l'anno scorso.

Andamento delle importazioni statunitensi di olio d'oliva e olio di sansa di oliva (fonte: IOC)

Utilizzando la nuova nomenclatura doganale degli Stati Uniti per gli oli di oliva vergini, il CIO è stato anche in grado di segnalare che circa la metà (49 percento) delle importazioni dello scorso anno era di qualità extra vergine e che l'11 percento delle importazioni totali era extra vergine biologico. 15 percento delle importazioni extra vergini era in contenitori sfusi, definiti come oltre 18kg (39.7 Lbs).

I prezzi alla produzione dell'olio extravergine di oliva italiano sono diminuiti rispetto ai massimi degli ultimi 10 anni, ma rimangono ancora ai livelli storici, mentre i prezzi degli oli d'oliva greci e spagnoli sono stati meno influenzati dalle previsioni di un calo della produzione quest'anno.

L'extra vergine italiana attualmente costa € 5.55 per chilogrammo ($ 6.43) alla porta della fattoria, rispetto a € 2.65 ($ 3.07) all'inizio dell'anno scorso, mentre a Jaén i prezzi sono saliti a € 3.12 ($ 3.61).



pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti