I produttori in Grecia si adattano a un raccolto impegnativo

I produttori greci hanno dimostrato intraprendenza nell'affrontare le sfide eccezionali del raccolto 2020, supportati dalla loro conoscenza del settore e dei loro clienti.
Stavros Kallas
Dicembre 22, 2020
Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

Anche se si confrontano con le ripercussioni di lunga durata del Pandemia di COVID-19, condizioni meteorologiche avverse e basse prezzi dell'olio d'oliva, I produttori greci sono determinati ad avere un raccolto di successo.

Sull'isola di Cefalonia, all'estremità occidentale dell'Arco Ellenico nel Mar Ionio, la raccolta è stata impegnativa ma gratificante per i produttori locali a Liocharis.

Siamo certi che questa difficoltà non farà che rendere il mondo dell'olio extravergine di oliva di qualità più forte e determinato che mai.- Evgenia Andriopoulou, Makaria Terra

"Il problema principale che abbiamo affrontato in questa stagione è stato il clima arido di novembre, che richiedeva tecniche speciali nel frantoio per ridurre la possibilità di emulsioni ", ha detto Dionysios Garbis, responsabile della produzione dell'azienda. Olive Oil Times. "Per fortuna, la qualità dell'olio d'oliva prodotto è eccezionale anche se la quantità è stata ridotta rispetto allo scorso anno. "

Vedi anche: Aggiornamenti del raccolto 2020

"La stagione della raccolta delle olive è iniziata con le olive raccolte anticipatamente nella prima settimana di ottobre ", ha affermato Garbis. "Le olive della varietà Koroneiki erano molto verdi e durante quel periodo hanno dato una bassa resa. Attualmente, la raccolta delle olive è al suo apice con varietà di olive locali come Itaca, Manaki e altre varietà ".

attività-europa-produzione-produttori-in-grecia-adattano-a-tempi-impegnativi-per-raccolta-olio-d'oliva

Frantoio Liocharis Cefalonia

Le chiusure aziendali hanno ridotto le vendite di Liocharis ai ristoranti e alle strutture alberghiere locali. Tuttavia, queste perdite sono state parzialmente compensate dalle vendite dirette ai consumatori, sostenute da un premio d'argento al NYIOOC World Olive Oil Competition lo scorso maggio.

"I blocchi legati a Covid hanno avuto un forte impatto sull'attività Horeca (hotel, ristoranti e caffè) e di conseguenza sull'extravergine consumo di olio d'oliva [tramite questo canale] è stato notevolmente ridotto sull'isola e in tutto il mondo ", ha detto Garbis.

"D'altra parte, il nostro ultimo NYIOOC il premio ha determinato un aumento delle nostre vendite al dettaglio, in parte compensando la perdita di vendite derivante dall'attività turistica ", ha aggiunto.

In Messinia, sul lato sud-occidentale della penisola del Peloponneso, Evgenia Andriopoulou di Makaria Terra ha sottolineato la natura insolita dell'attuale stagione di raccolta.

"Viviamo davvero in tempi molto difficili ”, ha detto Andriopoulou Olive Oil Times. "Tuttavia, siamo certi che questa difficoltà non farà che rendere il mondo dell'olio extravergine di oliva di qualità più forte e determinato che mai. "

attività-europa-produzione-produttori-in-grecia-adattano-a-tempi-impegnativi-per-raccolta-olio-d'oliva

Makaria Terra

Gli sforzi per tutta la stagione sono stati ripagati per Makaria Terra, nonostante le condizioni uniche plasmate dalla pandemia.

"Abbiamo già completato la raccolta ", ha detto Andriopoulou. "Ci sono state alcune sfide, in particolare il assenza di lavoratori per COVID-19 restrizioni. Siamo riusciti a superare questo problema, dal momento che abbiamo raccolto in un momento in cui la maggior parte degli altri produttori di olio d'oliva pensava che fosse troppo presto per raccogliere il loro raccolto ".

"Oltre a questo, possiamo dire che anche quest'anno abbiamo prodotto un olio d'oliva di qualità e speriamo che saremo in grado di essere premiati con il nostro quarto premio d'oro al 2021 NYIOOC," lei ha aggiunto.

Andriopoulou ha anche riconosciuto il contributo cruciale dei clienti dell'azienda per avere successo nel settore dell'olio d'oliva.

"Non sono tempi facili, ma quando il gioco si fa duro, i duri iniziano ", ha detto. "Dobbiamo dire però, per essere onesti, che è della massima importanza avere una storia alle spalle e un pubblico e una clientela regolare che supportano il nostro prodotto di qualità ".

"Altrimenti, è davvero difficile per i nuovi arrivati ​​entrare nel gioco, poiché le conseguenze di COVID-19 non lasciano molto spazio per la navigazione ai nuovi arrivati ​​", ha aggiunto Andriopoulou.

In Cretatuttavia, che si trova quasi al centro dell'arco ellenico, prevalgono problemi più tradizionali.

In alcune zone, le autorità locali avevano esortato i produttori a raccogliere presto per evitare problemi cumulativi dal Mosca della frutta. Tuttavia, al momento della raccolta i frutti delle olive non erano abbastanza maturi per una resa sostanziale e la quantità di olio d'oliva prodotta in quel momento era significativamente inferiore al previsto.

"La resa, soprattutto nella parte orientale di Creta, è ancora molto bassa, in particolare nelle zone ad alta fruizione, raggiungendo anche nove o 10 a uno [nove chilogrammi di olive necessarie per un chilogrammo di olio d'oliva], percentuale che non consente ancora [a raccolto di successo ", ha detto l'agricoltore Nikos Michelakis.

"È un'indicazione di cosa sarebbe successo se i produttori avessero seguito le raccomandazioni di raccolta anche prima, a fine settembre o inizio ottobre ”, ha aggiunto.

Vedi anche: I migliori oli d'oliva dalla Grecia

Nel frattempo a Ierapetra, nella parte orientale di Creta, i membri del Eptastiktos cooperativa sociale ha lavorato insieme ai coltivatori locali per raccogliere olive da ulivi centenari per produrre olio d'oliva di alta qualità e ad alto prezzo.

attività-europa-produzione-produttori-in-grecia-adattano-a-tempi-impegnativi-per-raccolta-olio-d'oliva

Eptastiktos Cooperativa Sociale

"L'olio d'oliva prodotto ha un'acidità di 0.4 e polifenoli superiore a 500 milligrammi per chilogrammo ", ha detto Pavlos Daskalakis, coordinatore del programma. "Il prezzo dei produttori è stato fissato a € 4.00 per un chilogrammo di olio d'oliva. " 

"L'olio viene imbottigliato in contenitori da 100 ml e 500 ml per essere venduto online ", ha aggiunto. "Il nostro obiettivo è produrre olio extravergine di oliva di altissima qualità e valore culturale, poiché è ottenuto da alcuni degli alberi più antichi del mondo ".

"Ulivi centenari sono molto più produttivi e meglio adattati alle condizioni meteorologiche dell'isola ", ha continuato Daskalakis. "Esistono molti ulivi secolari in tutta Creta, alcuni dei quali risalgono all'epoca minoica. Nella sola regione di Lasithi ci sono centinaia di ulivi centenari, di cui il più antico ha 3,000 anni ".

Sfortunatamente, non ricevono alcuna protezione ufficiale (a parte l'amore dei loro proprietari) ", ha concluso. "Iniziative simili di produzione di olio d'oliva da alberi secolari esistono anche in Spagna, ma comuni e regioni lavorano insieme Là."

Sul bordo orientale dell'arco ellenico si trova Rodi, la cosiddetta 'Isola dei Cavalieri 'per la sua ricca storia medievale, dove la famiglia Kallas sta concludendo le sue operazioni per la stagione.

"Dicembre segna generalmente la fine del periodo di raccolta e produzione delle olive ", Stavros Kallas detto Olive Oil Times“Quest'anno dicembre è stato particolarmente difficile perché attualmente stiamo vivendo un seconda ondata di pandemia."

"Per fortuna, le condizioni meteorologiche erano a favore degli ulivi, il che ha prodotto un olio extravergine di oliva di altissima qualità ", ha aggiunto. Ci sono stati alcuni problemi, soprattutto durante il periodo di fruttificazione, quando le temperature erano molto alte, ma quelli erano minori e Rodi produceva un olio eccezionale ".

attività-europa-produzione-produttori-in-grecia-adattano-a-tempi-impegnativi-per-raccolta-olio-d'oliva

Stavros Kallas

Per Kallas, il primo produttore di Rodi a vincere un premio in NYIOOC, l'olivo è un esempio di forza e resistenza in tempi difficili come l'era della pandemia.

"Il premio che abbiamo ricevuto a New York è stato un grande onore per la famiglia Kallas, poiché questa era la prima volta che veniva assegnato un olio d'oliva di Rodi ", ha detto Kallas. "Supportiamo i prodotti locali e vogliamo che prosperino ".

"“Tutti quelli che stanno ancora raccogliendo questo prezioso ingrediente: vi auguriamo buona fortuna”, ha aggiunto. "Spero che, proprio come l'olivo è sempre alto, l'umanità possa superare questo problema e risorgere ".





Related News

Feedback / suggerimenti