`Si prevede che la produzione di olio d'oliva uruguaiano crescerà - Olive Oil Times

La produzione uruguaiana di olio d'oliva dovrebbe crescere

Dicembre 16, 2011
Charlie Higgins

Notizie recenti

sud-america-uruguaiano-produzione-olio-oliva-prevista-per-crescere-olio-d'oliva-tempi-dei-boschetti-uruguaiani-produttore-di-olio-finca-babieca

Il 2012 promette di essere un anno di svolta per il settore emergente dell'olio d'oliva dell'Uruguay, hanno indicato recenti rapporti. Risorse tecnologiche migliorate, forti investimenti in patria e all'estero e riconoscimento internazionale sono alcuni dei principali fattori che contribuiscono al ritrovato ottimismo tra i professionisti del settore.

Sebbene sia ancora relativamente piccola per gli standard mondiali, la produzione di olio d'oliva uruguaiano dovrebbe crescere del 200% l'anno prossimo.

Negli ultimi 35 anni sono stati immessi nel settore circa 10 milioni di dollari, contribuendo ad aumentare i livelli di produzione a una media di 150,000 litri all'anno. Il paese ospita attualmente 150 produttori, 20 marchi e 9,000 ettari di uliveti.

Questo slancio non mostra segni di rallentamento secondo gli analisti del settore, che si aspettano che il settore dell'olio d'oliva contribuisca con $ 40 milioni all'anno all'economia dell'Uruguay entro il 2021.

Alberto Peverelli, presidente dell'Associazione uruguaiana dell'olio d'oliva (ASOLUR) creata nel 2004, ha riconosciuto miglioramenti negli ultimi anni per costruire un "un'industria moderna ed efficiente ”e ha affermato che gli investimenti sia esteri che nazionali hanno svolto un ruolo importante nella crescita del settore.

La qualità conta.
Trova i migliori oli d'oliva del mondo vicino a te.

Nonostante questi segnali promettenti, il mercato interno dell'olio d'oliva rimane fiacco. Gli uruguaiani consumano solo 0.4 litri all'anno pro capite (lo spagnolo medio ne consuma oltre 10 litri all'anno). Tuttavia, l'industria spera di aumentare le vendite sostenendo i benefici per la salute del consumo quotidiano di olio d'oliva in una campagna nazionale.

Il ministro dell'Industria, dell'Energia e delle Miniere dell'Uruguay, Roberto Kreimerman, ha affermato che la crescita dell'industria dell'olio d'oliva non è solo redditizia, ma anche positiva per l'immagine del paese.

"Questo prodotto incarna l'immagine di affidabilità e qualità che è l'Uruguay oggi ", ha affermato.



Related News

Feedback / suggerimenti