Affari

Spagna, UE Reagisce alle tariffe degli Stati Uniti sulle olive spagnole

"Tutte le possibili opzioni" sono sul tavolo mentre la Commissione europea decide come reagire alle tariffe statunitensi. In Andalusia, i membri del governo provinciale hanno già deciso di fare pressione su Bruxelles e Madrid per l'azione.

Luis Planas, Ministro dell'agricoltura e dell'ambiente
Giu. 13, 2018
Di Daniel Dawson
Luis Planas, Ministro dell'agricoltura e dell'ambiente

Notizie recenti

La Commissione commerciale internazionale degli Stati Uniti (USITC) ha approvato nuovi tariffe sulle olive spagnole con un voto di tre a uno.

La decisione del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti di imporre dazi antisovvenzioni e antidumping irragionevolmente elevati e proibitivi alle olive spagnole è semplicemente inaccettabile.- Commissione europea

Le autorità doganali inizieranno ora a raccogliere nuove tariffe approvate dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti sulle olive che vanno dal 7.52 percento fino al 27.02 percento.

"L'USITC oggi ha stabilito che un'industria americana è materialmente ferita a causa delle importazioni di olive mature dalla Spagna che il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha determinato che sono sovvenzionati e venduti negli Stati Uniti a un valore inferiore al fair value ", ha detto un portavoce del dipartimento sulla decisione .

"A seguito delle determinazioni affermative dell'USITC, il Commercio emetterà ordini di dazi antidumping e compensativi sulle importazioni di questo prodotto dalla Spagna ", ha aggiunto.

La Commissione europea ha dichiarato in una dichiarazione che attenderà di vedere l'esatta formulazione delle tariffe, che sarà rilasciata il 24 luglio, ma che "tutte le possibili opzioni "sono sul tavolo, in termini di risposta.

pubblicità

"La Commissione deplora questo approccio americano e in particolare il modo in cui è stata condotta l'indagine ", ha affermato un portavoce della Commissione europea. "Queste misure protezionistiche non sono giustificate, né sul processo né sul merito. "

"La decisione del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti di imporre dazi antisovvenzioni e antidumping irragionevolmente elevati e proibitivi sulle olive spagnole è semplicemente inaccettabile ", ha aggiunto il portavoce. "Si tratta di una misura protezionistica destinata a un prodotto UE di alta qualità e di successo popolare tra i consumatori statunitensi ".

L'attuazione delle tariffe deriva da una denuncia antidumping presentata da due società in California lo scorso anno. Ciò è stato aggravato da una tassa antisovvenzioni da parte del dipartimento del commercio.

Secondo i dati dell'Associazione spagnola di esportatori e industriali di olive da tavola (ASEMA), le esportazioni di olive nere negli Stati Uniti sono già diminuite di oltre il 42% nel primo trimestre del 2018 rispetto allo stesso periodo del 2017.

Luis Planas, ministro spagnolo dell'Agricoltura, ha dichiarato che intende aumentare le tariffe in occasione di una riunione agricola dell'Unione europea prevista per la prossima settimana a Lussemburgo.

José Muñoz, deputato del PSOE (Partito socialista operaio spagnolo) al parlamento andaluso, ha già preso provvedimenti, proponendo un'iniziativa che richiede l'intervento dell'Unione europea per conto degli olivicoltori spagnoli.

"Il PSOE in Andalusia presenta al Parlamento andaluso un'iniziativa che richiede all'Unione europea una forte risposta commerciale contro le tariffe sulle nostre olive da tavola ", ha affermato su Twitter.

Il parlamento andaluso si riunisce oggi per discutere l'iniziativa e le implicazioni delle tariffe sull'economia della regione. Tuttavia, non è chiaro cosa possa fare esattamente il governo provinciale oltre alla petizione di Bruxelles per agire.

Nel frattempo, Rodrigo Sánchez Haro, ministro andaluso dell'Agricoltura, della pesca e dello sviluppo rurale è andato a Madrid per presentare una petizione al governo nazionale.

"Oggi a Madrid ci siamo incontrati con i Luis Planas, per continuare a lavorare insieme in difesa del settore delle olive da tavola prima delle tariffe ingiuste e ingiustificate stabilite definitivamente dagli Stati Uniti ", ha affermato.





Articoli Correlati