` L'USDA estende il soccorso al coronavirus agli olivicoltori - Olive Oil Times

L'USDA estende il soccorso al coronavirus agli olivicoltori

22 set 2020 10:43 CEST
Daniel Dawson

Notizie recenti

Dopo essere stato escluso dal primo turno del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti Covid-19 programma di assistenza alimentare, gli olivicoltori possono beneficiare degli aiuti federali nel secondo turno.

L'USDA ha messo a disposizione 14 miliardi di dollari per questo secondo round di finanziamento. Le domande possono essere presentate tramite gli agricoltori locali USDA ufficio della contea dal 21 settembre 2020 all'11 dicembre 2020. L'importo massimo dell'aiuto concesso a un agricoltore o azienda sarà di $ 250,000.

Vedi anche: Aggiornamenti Covid-19

"I pagamenti per l'olio d'oliva si baseranno sulle vendite autocertificate del produttore 2019 di olio d'oliva in un formato a blocchi decrescente... e saranno pari all'importo del olive oil prole vendite idonee del produttore nell'anno solare 2019, moltiplicate per il tasso di pagamento per tale intervallo", l'amministratore delegato e presidente del americano Olive Oil ProAssociazione dei produttori, Kimberly Houlding, ha scritto in una lettera ai membri.

Le gradazioni di pagamento per l'olio d'oliva sono le seguenti:

Come esempio pratico, se an olive oil produr ha guadagnato $ 75,000 nelle vendite durante l'anno solare 2019, il loro pagamento sarebbe stato di $ 7,775. Il produttore riceverà $ 5,300 per l'importo delle vendite fino a $ 49,999 e ulteriori $ 2,475 per il resto delle vendite da $ 50,000 a $ 75,000.

pubblicità

Gli unici casi in cui un produttore riceverà meno di questo calcolo è se avesse vendite superiori a $ 1 milione nel 2019, nel qual caso riceverebbe l'importo massimo di $ 250,000.

"I pagamenti per l'olio d'oliva per i produttori che hanno iniziato a coltivare nel 2020 e non hanno avuto vendite nel 2019 si baseranno sulle vendite effettive del produttore nel 2020 alla data di domanda del produttore ", ha scritto Houlding.

"Le vendite ammissibili includono solo le vendite di olio d'oliva coltivato dal produttore ", ha aggiunto. "La parte delle vendite derivata dall'aggiunta di valore all'olio d'oliva, come la lavorazione e il confezionamento, e dalle vendite di prodotti acquistati per la rivendita, non è inclusa nel calcolo del pagamento ".





pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti