`Kapiti Olives vince il Best in Show al New Zealand Competition

Fiere, Concorsi

Kapiti Olives vince il Best in Show al New Zealand Competition

Novembre 4, 2010
Penelope Barker

Notizie recenti

Di Penelope Barker
Olive Oil Times Collaboratore | Segnalazione da Sydney

I proprietari David e Helen Walshaw di Kapiti Olives (David nella foto a destra), e Graeme e Chris Harris sono i vincitori del 2010 del concorso per l'olio extra vergine di oliva della Nuova Zelanda, che ha vinto il Best in Show con la loro miscela media di Frantoio, Leccino, Varietà Picual e Koroneiki.

Le note di degustazione della giuria hanno dichiarato: "Un olio delizioso con sentori di tè verde e fichi con la menta verde sottostante. Al palato ha note floreali. ”

Situato a Te Horo, sulla costa occidentale dell'isola del Nord, David e Graeme credono che la regione sia ideale per la produzione di petrolio eccezionale a causa del suo lungo gelo-
stagioni libere e clima fantastico.

Il boschetto di 2050 alberi di David ed Helen e il boschetto di 900 alberi di Graeme e Chris contengono le quattro varietà utilizzate nel loro olio vincente. David e Graeme mantengono i loro boschi, mentre Helen si occupa della raccolta e commercializzazione del petrolio, sostenuta dalle competenze esperte di Graeme nel branding e nella promozione.

pubblicità

I boschetti richiedono un piccolo apporto chimico, con solo l'applicazione fogliare di uno spray a base di alghe e boro per correggere una carenza del suolo. Test regolari del suolo monitorano lo stato dei nutrienti del suolo.

"Le olive vengono raccolte utilizzando raccoglitrici manuali meccaniche Pellenc e un raccoglitore montato su trattore e vengono poi pressate sotto contratto da The Olive Press a Masterton come singole varietà e conservate in contenitori di acciaio inossidabile sotto gas argon ”, afferma Graeme. "Una volta che tutte le varietà vengono pressate e gli oli vengono lasciati depositare per XNUMX-XNUMX settimane, viene condotta una revisione della degustazione di ciascun olio.

"L'aroma, il sapore, la complessità e la persistenza sono noti per decidere se una varietà ha tutte queste qualità o se una miscela raggiungerebbe meglio un equilibrio e un'armonia tra fruttato, piccante e retrogusto. L'obiettivo di Kapiti ogni stagione è di produrre almeno due stili di olio. ”

Con una produzione annua di circa 4000 litri, Kapiti Olives non è un grande produttore. Tuttavia, questa produzione dovrebbe raddoppiare entro i prossimi cinque anni quando i due boschetti di Kapiti, piantati nel 2000, raggiungeranno la maturità.

"Piuttosto che essere un produttore ad alto volume, Kapiti Olives mira a produrre il miglior olio extra vergine di oliva lavorato a mano ", afferma Graeme.

Dal 2005 Kapiti Olives ha vinto quattro medaglie d'oro ai premi Olives New Zealand e una medaglia d'oro al concorso Olive Oils of the World a Los Angeles. "Quest'anno è stato per noi l'apice ", afferma Graeme. "La vincita dei premi è importante per le olive Kapiti. Conferma che il nostro olio d'oliva è costantemente di classe mondiale e rassicura i nostri clienti sul fatto che stanno ottenendo un prodotto davvero premium. "

Related News