`Olive Tree cerca famiglia premurosa per relazioni a distanza - Olive Oil Times

Olive Tree cerca la cura della famiglia per le relazioni a distanza

Settembre 25, 2010
Cristabelle Tumola

Notizie recenti

Di Cristabelle Tumola
Olive Oil Times Contributore | Segnalazione da New York

Negli ultimi decenni il concetto di adozione è stato esteso fino a includere una persona che dona denaro affinché l'adottato venga accudito nel proprio ambiente, come salvare animali in via di estinzione, come i panda, o ambienti minacciati, come le foreste pluviali. Recentemente, la definizione di adozione è stata nuovamente estesa per includere non solo l'adozione di un pezzo di natura e il contributo a preservarlo, ma anche la ricezione di ciò che produce. Queste adozioni includono alberi da frutto, come il melo o il pesco, così come gli ulivi.

Il concetto di adottare un albero e ricevere i suoi prodotti ha una forte connessione con i recenti movimenti alimentari, che si tratti di un'alimentazione più sana, più biologica o locale. Parte dell'idea alla base del movimento alimentare locale è che le persone vogliono sentire un legame più forte con il cibo che mangiano, con la persona che coltiva il cibo e con il luogo in cui vivono. Certo, per la maggior parte del paese l'olio d'oliva non è un prodotto locale, ma adottando un olivo, può fornire un comfort simile.

Tra i più importanti programmi di adozione di un olivo c'è Nudo, i cui boschi si trovano principalmente nella regione centro-orientale delle Marche. Avviato nel 2005, il programma ha ora adottati in tutto il mondo, in luoghi come Stati Uniti, Australia e Giappone. Per una tariffa annuale, un adottante riceve tre diversi pacchetti durante tutto l'anno: due spedizioni di olio d'oliva e una con estensione
certificato di adozione personalizzato e libretto sull'albero. Inoltre, Nudo
offre a ogni adottante la possibilità di scegliere un albero da uno dei loro sei boschetti.

caratteristiche-ulivo-cerca-cura-famiglia-per-lunga-distanza-rapporto-olio-oliva-tempi-abruzzo-passione ---- tempi-olio-olivaAnche in Italia, lo è Passione d'Abruzzo, chiamata per l'amore della fondatrice Albina Fabiani per la sua terra e per la semplicità della vita in Abruzzo. Fondata nel 2006, Fabiani offre tour a piedi ai viaggiatori, oltre al programma di adozione. Gli adottanti possono scegliere tra uno dei due uliveti con una varietà di alberi. Ogni persona riceve un certificato di adozione e informazioni sull'albero, un pacchetto primaverile con olio extravergine di oliva macinato a pietra e un pacchetto autunnale di olio d'oliva aromatizzato alle erbe abruzzesi e un ricettario personalizzato.

Dall'altra parte del continente europeo a ovest, in Spagna, si trova Finca Vall den Rubi. Il suo uliveto, composto da 700 alberi, e un cottage spagnolo, dove gli ospiti possono soggiornare, si trovano nella zona del Baix Ebre, nel sud della Catalogna. Come per i programmi in Italia, Finca Vall den Rubi fornisce a ogni adottante un certificato e
foto dell'albero insieme a 2 litri di extravergine di oliva e un buono per una
soggiorno scontato al cottage.

L'adozione di un ulivo non si limita al lato orientale dell'Atlantico. L'America ha anche alcuni suoi programmi. Uno di quei posti è in una zona a cui pochi pensano quando immaginano un uliveto: il Texas. Situato nel Texas Hill Country centrale vicino alla città di Dripping Springs, Texas Hill Country Olive Company, un'azienda olivicola biologica a conduzione familiare dispone di cinque diverse tipologie di olivi che possono essere adottati. Non solo offre ai suoi adottanti l'olio dai loro alberi, ma anche la propria etichetta personalizzata su ogni bottiglia.

Un luogo più familiare per l'olio d'oliva prodotto negli Stati Uniti è la California. Nonostante la recente mania dell'olio d'oliva sulla costa occidentale, solo un nome viene fuori durante la ricerca di programmi di adozione dell'olivo della California—Olivas de Oro Azienda Olivicola. Fondato dal team marito e moglie di Frank e Marti Menacho nel 1999, il loro programma ha solo pochi mesi. Insieme a tre spedizioni di olio extravergine di oliva, un certificato di adozione e una foto dell'albero, ogni membro ottiene anche un certificato di agricoltori biologici certificati della California.

Anche se ciascuno di questi programmi si trova in luoghi diversi, con vantaggi, prezzi e alberi diversi, hanno tutti qualcosa in comune quando si tratta delle ragioni alla base e del valore dei loro programmi di adozione. Per i programmi europei, deriva dalla storia, dalla tradizione e dalla volontà di aiutare i piccoli olivicoltori artigiani. Al fine di garantire la qualità dell'olio d'oliva, Nudo promuove i piccoli agricoltori, molti dei quali, senza un programma come quello di Nudo, sarebbero costretti a vendere il loro olio d'oliva a prezzi bassi e presto diventeranno un ricordo del passato. "I bambini dei vecchi agricoltori non vogliono passare il tempo e l'agricoltura energetica. Quindi le tradizionali piantagioni di ulivi sono in grave pericolo e potrebbero essere trascurate ", afferma Annet Timmer e Trees Turpijn, i proprietari di Finca Vall Den Rubi.

Alla Texas Hill Country Olive Company, si tratta anche di tradizione, ma di stabilirne una nuova per le generazioni future. "I proprietari, Rick Mensik e John Gambini, volevano costruire qualcosa che durasse, qualcosa in cui credevano, così hanno deciso per un uliveto ", dice Nicole Swanson, la figlia di Mensik e responsabile delle adozioni. "Volevamo anche un'attività in cui conosciamo i nostri clienti e abbiamo rapporti con loro ", aggiunge. Marti Menacho di Olivas de Oro Olive Company ha la stessa forza trainante dietro il suo programma: "La nostra vera motivazione per farlo era coinvolgere davvero le persone. Semplicemente non volevamo essere il volto senza nome di una spedizione che arriva a casa tua senza alcun collegamento ".

Hicham Takache

Sebbene questi programmi possano variare da circa $ 90 a $ 150 all'anno, per i produttori e per i loro clienti, tuttavia, il valore non può essere misurato in dollari e centesimi. "Non si tratta di acquistare, si tratta di aiutare ", afferma Albina Fabiani. La qualità crea anche un grande valore come spiega il responsabile marketing di Nudo, Roelof J. le Roux:  "In primavera, i genitori adottivi ricevono olio d'oliva che era ancora 'appeso all'albero "solo quattro mesi prima. Poiché la legislazione richiede l'applicazione delle date di scadenza prima dell'imbottigliamento, la maggior parte dei grandi marchi di olio d'oliva nei supermercati vendono oli che sono stati conservati in serbatoi per uno o due anni o anche di più. In questo modo i clienti dei supermercati non sperimentano mai i veri benefici dell'olio d'oliva fresco, salutare e saporito. "

I programmi Adotta un olivo offrono anche ai clienti la possibilità di aumentare la loro connessione e il loro valore dando loro l'opportunità di visitare i loro alberi. Nudo ha avuto circa 40 adottanti venuti in Italia l'anno scorso per visitare il loro albero. A Texas Hill, diverse famiglie hanno portato i loro figli e li hanno fotografati accanto ai loro alberi, con una media di circa una famiglia a settimana che viene alla fattoria per visitare il loro albero o sceglierne uno da adottare.

Che siano più di cinque anni o pochi mesi, ognuno di questi adotta un programma olivicolo che ha visto una crescita di nuovi membri, così come più persone che si rinnovano anno dopo anno. Man mano che più persone desiderano sentire una connessione più forte con ciò che sono
mangiare e garantire la qualità del cibo che stanno mettendo in bocca,
adottare un programma di olivo continuerà sicuramente a crescere.

pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti