Carola Dümmer Medina e Alicia Moya Valenzuela

Guía Oliva 2019, una nuova guida per il miglior cileno extra virgin oli d'oliva, è impostato per essere pubblicato ottobre 1.

Il libro conterrà informazioni dettagliate su un certo numero di oli locali e importati, compreso un punteggio da 65 a 100, una breve rassegna del petrolio, raccomandazioni sull'uso, informazioni di contatto dei produttori e dove acquistare l'olio d'oliva.

Sarà un libro che mostra cosa sta succedendo con l'olio d'oliva in Cile.- Carola Dümmer Medina, co-autrice di Guía Oliva 2019

"È un progetto di cui abbiamo parlato per molti anni", Carola Dümmer Medina, giornalista e conduttrice di olio d'oliva NYIOOC World Olive Oil Competition, Ha detto Olive Oil Times. "L'industria è forte e pensiamo che i consumatori abbiano bisogno di uno strumento come questo per capire un po 'di più sull'olio d'oliva".

Dümmer Medina e Alicia Moya Valenzuela, ingegnere agronomo presso la Pontificia Università Cattolica Pontificia di Valparaiso e anche giudice al NYIOOC, stanno scrivendo la guida per aiutare a educare i consumatori non solo sul extra virgin oli di oliva disponibili in Chile, ma anche come usarli in cucina.

Guarda anche: Olive Oil Books

"I consumatori in Cile sanno molto poco di olio d'oliva", ha detto Dümmer Medina. "Non conoscono molte marche di olio d'oliva, solo le più grandi vendute al supermercato. Sarà molto istruttivo per loro capire cosa possono fare con questo specifico olio ".

Nonostante abbia prodotto 20,000 tons of olive oil in the 2018/19 campaign - di cui una percentuale stimata di 90 è classificata come extra virgin - il consumo di petrolio nel secondo paese produttore dell'emisfero occidentale è di appena 750 millilitri pro capite all'anno.

Dümmer Medina e Moya Valenzuela credono che pubblicare la guida contribuirà ad aumentare olive oil consumptionin parte, evidenziando gli oli dei produttori su piccola scala, che non possono essere venduti al di fuori della città in cui sono prodotti.

"Penso che per i piccoli produttori, è una grande opportunità perché non hanno molta visibilità qui a livello nazionale", ha detto Dümmer Medina. "Ora avranno accesso a un gruppo più ampio di consumatori disposti a provare diverse marche di olio d'oliva, quindi sarà una grande opportunità".

È probabile che anche i produttori più grandi beneficino della guida, sostengono i due autori, poiché fornirà loro anche l'opportunità di differenziarsi dalla concorrenza.

"Ci sono molte guide nel mondo e le persone guardano sempre alle guide per vedere quali sono gli oli meglio classificati", ha detto Dümmer Medina. "Per me, più informazioni disponibili sulle aziende sono migliori. Non è che acquisti oli solo perché la guida ha detto che è il migliore. "

"Cercheremo di renderlo molto interessante da leggere per i consumatori, dando loro un po 'di storia sulle aziende", ha aggiunto.

Per la prima edizione della guida, che sarà pubblicata in inglese e spagnolo, i produttori possono registrare i propri oli d'oliva the book’s website prima di inviare un campione del loro extra virgin oli d'oliva a Dümmer Medina e Moya Valenzuela per essere degustati e classificati. L'unica restrizione sulle voci è che gli oli devono essere venduti in Cile o sull'isola di Pasqua.

La guida dividerà il extra virgin oli d'oliva in sei diverse categorie. Tre di questi saranno per gli oli d'oliva cileni in base alle dimensioni del produttore, uno sarà per gli oli d'oliva stranieri che vengono venduti in Cile e gli ultimi due saranno per gli oli d'oliva aromatizzati al gusto, che stanno diventando sempre più popolari nel paese .

"Sarà un libro che mostra ciò che sta accadendo con l'olio d'oliva in Cile", ha detto Dümmer Medina. "È una grande opportunità per rendere le persone più consapevoli dei benefici dell'olio d'oliva e per aiutarli a scegliere i migliori oli d'oliva da acquistare al supermercato".



Commenti

Altri articoli su: , , ,