Salute

Flies Fed Le diete ricche di zucchero sono danneggiate per la vita e più veloci

Gli scienziati dell'UCL hanno scoperto che, a prescindere dagli interventi sani del futuro, le mosche precedentemente alimentate con una dieta ricca di zuccheri sono decedute prima, poiché l'attività di un gene associato alla longevità è stata repressa dallo zucchero a lungo termine.

Gennaio 19, 2017
Di Stav Dimitropoulos

Notizie recenti

L'assunzione giornaliera raccomandata di zucchero per un adulto con un indice di massa corporea normale è di circa 25 grammi al giorno, o circa il 5 percento dell'apporto calorico giornaliero, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità. Una singola lattina di Coca Cola ha 39 grammi di zucchero.

Zucchero, spesso trovato in 'alimenti innocenti come condimenti per insalate senza grassi o cereali a più cereali, portano ad un aumento del colesterolo, malattie cardiache, obesità, crescita incontrollata e moltiplicazione delle cellule, diabete, sindrome metabolica e altro ancora. È seguito un dibattito logico sul fatto che debba essere considerato oro bianco o veleno bianco.

Ironia della sorte, i paesi del primo mondo, in cui abbondano le informazioni, come gli Stati Uniti, la Germania o i Paesi Bassi, consumano ancora 126, 103 e 103 grammi di zucchero su base giornaliera, occupando i primi tre posti nell'elenco dei primi 10 paesi che consumano zucchero nel mondo.

Più tempestivo che mai, una ricerca dell'University College di Londra, pubblicata nel numero di gennaio della rivista Rapporti Cellulari, ora suona il campanello d'allarme per un altro trascurato pericolo di mangiare zucchero al valore nominale: il consumo eccessivo di zucchero può avere effetti a lungo termine anche dopo l'adozione di una dieta sana.

Il team di ricerca, composto da scienziati dell'UCL e della Monash University in Australia, ha confrontato la durata della vita delle mosche femmine alimentate con una dieta contenente 5% di zucchero (una sana) con le mosche somministrate otto volte tale importo. Entrambi i gruppi di mosche sono stati nutriti per tre settimane prima di seguire una dieta sana.

pubblicità

Il team ha scoperto che, indipendentemente dalla dieta sana nella fase successiva, le mosche precedentemente alimentate con una dieta ricca di zuccheri hanno iniziato a morire prima e in media avevano una durata della vita inferiore del 7% (le mosche vivono fino a 90 giorni).

A livello molecolare, questo è stato attribuito a "riprogrammazione genica ”causata dalla dieta ricca di zuccheri consumata nella prima età adulta. In breve, lo zucchero ha represso l'attività di un tipo di gene associato alla longevità, la FOXO.

"FOXO è un tipo di gene chiamato fattore di trascrizione ", ha spiegato Adam Dobson, ricercatore dell'Istituto di invecchiamento in buona salute dell'UCL Olive Oil Times.

"I fattori di trascrizione sono interessanti perché regolano altri geni. Quindi, se si modifica l'attività di un fattore di trascrizione, in questo caso, seguendo una dieta ricca di zuccheri, è possibile modificare indirettamente l'attività di molti altri geni e causare estesi effetti secondari. "

"Non sappiamo ancora esattamente cosa succede a valle di FOXO ", ha detto Dobson, "ma pensiamo che sia probabilmente uno di questi effetti secondari, con FOXO che regola i geni che cambiano la struttura fisica del DNA. Questo potrebbe spiegare la riprogrammazione dell'espressione genica e della durata della vita, perché la struttura del DNA può influenzare quali geni vengono attivati ​​o disattivati. "

"È importante sottolineare che mosche e vermi che non hanno FOXO non sembrano essere riprogrammati dallo zucchero “, ha aggiunto Dobson.

Con il gene FOXO che contribuisce alla longevità in un'ampia varietà di specie, inclusi gli esseri umani, i risultati dello studio UCL sono salienti per la nostra comprensione di come i cambiamenti nella dieta e nell'espressione genica siano correlati al ritmo dell'invecchiamento.

Sarebbe arbitrario o prematuro affermare che il danno che troppo zucchero fa ai nostri organismi è irreversibile?

"Non possiamo dire nulla sugli umani perché abbiamo guardato solo mosche e vermi ", ha detto Dobson. "Ma abbiamo dimostrato che quegli organismi hanno implicazioni molecolari a lungo termine delle loro diete passate, a causa dello zucchero che sopprime FOXO.

"Vi sono prove che FOXO è importante per la longevità umana e sappiamo che il consumo di zucchero sta aumentando vertiginosamente nell'uomo. Quindi, anche se non sappiamo se ciò che abbiamo mostrato nelle mosche e nei vermi sia vero anche per l'uomo, tutti i pezzi sono lì. ”



Related News