`Toccando il valore nascosto in oro liquido - Olive Oil Times

Toccando il valore nascosto in oro liquido

Può. 13, 2011
Costas Vasilopoulos

Notizie recenti

I consumatori sono abituati a percepire l'olio d'oliva come utilizzato principalmente nella propria cucina o, al massimo, come ingrediente di numerosi prodotti come saponi e cosmetici. Per altri, l'olio d'oliva significa molto di più; offre nuove modalità di sfruttamento e apre nuovi canali e fonti di guadagno. Continua a leggere per due casi di applicazioni straordinarie di olio d'oliva.

I dipartimenti di biologia e medicina del Università di Creta ha unito le forze nella ricerca che ha portato all'invenzione di un nuovo farmaco che dovrebbe avere effetti contro il raffreddore e l'influenza. Questo medicinale è pionieristico nel senso che è composto solo da composti naturali: olio d'oliva ed erbe aromatiche.

La ricerca ha dimostrato che tre erbe specifiche di Creta mescolate con olio d'oliva possono combattere i sintomi dell'influenza comune e agire come un farmaco analgesico. La composizione esatta è mantenuta segreta, sebbene la formula sia stata ispirata dalle abitudini dei cretesi che tradizionalmente usano i doni della Madre Terra per combattere i problemi di salute.

La miscela è già stata brevettata e molto probabilmente sarà accreditata dall'associazione greca dei farmaci (EOF). Dovrebbe essere rilasciato entro la fine del 2012 sotto forma di capsula. Insieme al già noto effetto di oleocanthal, un ingrediente dell'olio extra vergine di oliva, sembra che l'industria farmaceutica abbia scoperto un nuovo importante attore.

Un'altra ricerca universitaria ancora a Creta ha consentito agli scienziati di fabbricare un filtro speciale che trattiene un elemento prezioso del residuo che rimane dopo il processo di estrazione dell'olio d'oliva: i fenoli. I fenoli sono noti per le loro proprietà antiossidanti e con una corretta lavorazione possono essere utilizzati nell'industria alimentare come ingredienti aggiunti.

Questo risultato fa parte di un nuovo approccio olistico al problema dell'impatto ambientale dei frantoi. L'effetto diretto è che il residuo liquido è alleviato da parte del suo carico organico, ma c'è di più di quanto non sembri: i fenoli sono venduti per circa $ 2,000 al chilo e la capacità annuale dei due frantoi che utilizzeranno il Il sistema fornisce 3,000 tonnellate di olio d'oliva, il che significa che 500 chili di fenoli all'anno possono essere venduti all'industria alimentare, consentendo un profitto sostanziale. Fai solo i conti.



Related News

Feedback / suggerimenti