`La Spagna guarda EVOO in eccesso per i pranzi scolastici - Olive Oil Times

Spagna guarda Overstocked EVOO per i pranzi scolastici

Giu. 27, 2010
Daniel Williams

Notizie recenti

Di Daniel Williams
Olive Oil Times Contributore | Segnalazione da Barcellona

Il Ministero della Salute spagnolo, nell'ambito di un progetto relativo all'imminente Legge sulla Sicurezza Alimentare, ha proposto di condire le insalate dei pranzi scolastici con olio extravergine di oliva. Attraverso l'implementazione dell'olio d'oliva nei menu scolastici, il dipartimento della salute del signor Trinidad Jimémenez spera di frenare le abitudini alimentari malsane dei giovani di oggi al fine di prevenire l'obesità e la cattiva salute. L'inclusione dell'olio d'oliva nei pasti scolastici creerebbe anche un aumento istituzionalizzato della domanda interna di olio d'oliva spagnolo, gran parte del quale è stato costretto a rimanere nei magazzini in tutto il paese per limitare la produzione e salvare i prezzi in calo.

Una delle misure delineate nella proposta di legge sulla sicurezza alimentare proibisce la vendita di alimenti ad alto contenuto di grassi saturi, grassi trans, sale e zuccheri semplici, indipendentemente dal fatto che questi alimenti siano venduti da distributori automatici, bar o istituti simili situati in centri educativi . La legge, che deve ancora essere approvata, è stata rivista e ampliata da importanti scienziati ed esperti di salute che temono la diffusione di abitudini alimentari malsane tra i giovani spagnoli oggi, qualcosa reso ancora più accessibile dai costi economici e dalla disponibilità di tali alimenti nei centri di apprendimento in tutto il paese. Questi esperti concordano inoltre all'unanimità sui numerosi benefici per la salute derivanti dal normale consumo di olio d'oliva.

La missione proposta dalla legge è di "aiutare la popolazione scolastica a raggiungere un adeguato equilibrio energetico e sostenere la prevenzione dell'obesità limitando il consumo di prodotti malsani e offrendo opzioni salutari al loro posto ". La legge propone espressamente l'utilizzo dell'olio extravergine di oliva come sana alternativa ad altri condimenti per insalata. Oltre a promuovere la salute cardiovascolare, è stato dimostrato che l'olio d'oliva rende effettivamente alcuni dei nutrienti dell'insalata più facili da assorbire, come i fitochimici e le vitamine liposolubili.

Nonostante un sistema sanitario tutt'altro che perfetto e alcuni dei più alti tassi di consumo di tabacco e alcol al mondo, gli spagnoli mostrano ancora una bassa incidenza di cirrosi, ictus, vari tipi di cancro e malattie cardiache. Gli spagnoli vantano anche il 3rd L'aspettativa di vita più lunga del mondo, dietro solo italiani e svedesi, e vive 3 anni in più dell'americano medio. Molti ricercatori ritengono che il record sanitario spagnolo e la longevità possano essere almeno in parte attribuiti a una dieta ricca di olio d'oliva.

.

.

La Razon.es 12 luglio 2010 "Sanidad destierra de los colegios golosinas refrescos y chocolates"

pubblicità

Related News

Feedback / suggerimenti