Parti della dieta mediterranea sono più benefiche per la salute colorettale

L'aderenza a una combinazione di tre componenti della dieta mediterranea può ridurre il rischio di sviluppare una lesione colorettale precancerosa in percentuale di 85.

Giu. 10, 2017
Di Mary West

Notizie recenti

La dieta mediterranea (MedDiet) è nota per aiutare a prevenire il cancro del colon-retto. Mentre tutti i componenti del piano alimentare sono salutari, alcuni offrono una maggiore protezione contro questa malignità.

I ricercatori hanno determinato che i tre elementi più benefici includono mangiare molta frutta e pesce e ridurre il consumo di bevande analcoliche. Hanno presentato i risultati nel recente incontro dell'European Society for Medical Oncology (ESMO).

"Abbiamo scoperto che ognuna di queste tre scelte era associata a una riduzione di poco più del 30% delle probabilità che una persona avesse una lesione colorettale precancerosa avanzata, rispetto alle persone che non mangiavano nessuno dei componenti della MD. Tra le persone che hanno fatto tutte e tre le scelte salutari, il beneficio è stato aggravato fino all'86% di probabilità ridotte ", ha detto Naomi Fliss Isakov, del Tel-Aviv Medical Center.

Il cancro del colon-retto si sviluppa dai polipi intestinali, che sono stati associati a una dieta povera di fibre che è pesante in cibi ad alto contenuto calorico, carne rossa e alcol, ha aggiunto Isakov.

Nel studio, il team di ricerca ha esaminato i questionari dietetici di 808 persone sottoposte a screening per la colonscopia diagnostica. I partecipanti, di età compresa tra 40 e 70 anni, non erano ad alto rischio di sviluppare il cancro del colon-retto.

L'adesione alla MedDiet è stata definita come il consumo di quantità maggiori rispetto alla mediana del gruppo di verdure, frutta, cereali integrali, legumi, semi, noci, pollame e pesce. Altri criteri di definizione includevano l'assunzione di un elevato rapporto di acidi grassi monoinsaturi e saturi, insieme al consumo di quantità inferiori alla mediana del gruppo di bevande analcoliche, carne rossa e alcol.

I risultati hanno mostrato che i partecipanti le cui colonscopie rivelavano che i polipi avanzati seguivano il MedDiet meno di quelli le cui colonscopie erano chiare. Tuttavia, anche consumare da due a tre componenti del piano alimentare ha fornito protezione rispetto al consumo di nessuno, poiché era collegato alla metà della probabilità di sviluppare polipi avanzati.

L'elevato apporto di frutta e pesce, insieme al basso apporto di bevande analcoliche si è rivelato la migliore combinazione per ridurre il rischio.

Inoltre, l'adesione al MedDiet ha mostrato una relazione dose-dipendente con la prevenzione dei polipi colorettali avanzati. Ciò significa che più da vicino i partecipanti hanno seguito la dieta, minore è apparso il rischio.

Nella prossima fase dello studio, il team verificherà se MedDiet offre protezione contro il cancro del colon-retto in soggetti ad alto rischio.

"Questo ampio studio di controllo di coorte basato sulla popolazione conferma in modo impressionante l'ipotesi di un'associazione di polipi colorettali con diete e altri fattori dello stile di vita. Tuttavia, resta da vedere se questi risultati sono associati a una riduzione della mortalità e non è chiaro se e quando un cambiamento nella dieta sarebbe vantaggioso. Nonostante questa mancanza di informazioni, ha senso considerare questa dieta anche per altri motivi di salute ", ha detto il portavoce dell'ESMO Dirk Arnold, dell'Instituto CUF de Oncologia di Lisbona, Portogallo.

Sebbene lo studio confermi il legame tra MedDiet e il tumore del colon-retto, non dimostra alcun risultato sanitario specifico derivante dall'adesione al piano alimentare. Tuttavia, come allude Arnold, a causa degli altri benefici della dieta, è la scelta logica per chiunque desideri un benessere ottimale.



Related News

Feedback / suggerimenti