Salute

L'EVOO arricchito con timo previene il danno al DNA

Extra virgin l'olio d'oliva arricchito con i propri composti fenolici e i composti fenolici di timo prevengono il danno al DNA.

Aprile 4, 2016
Di Jedha Dening

Notizie recenti

L'aumento dello stato antiossidante nelle diete delle persone è una strategia importante per ridurre lo sviluppo e la progressione di molte malattie come malattia cardiovascolare, cancro, diabete, condizioni neurodegenerative e altri.

Composti fenolici (PC) in olio extra vergine di oliva (EVOO) sono ben noti per il loro stato antiossidante, essendo una vera fonte di cibo biodisponibile di queste molecole che inibiscono l'ossidazione di altre molecole e possono essere facilmente aggiunte all'assunzione giornaliera standard di un individuo. Protezione contro lo stress ossidativo è utile per la prevenzione delle malattie.

Uno studio randomizzato in doppio cieco, pubblicato nel Rivista di chimica agraria e alimentare, mirava a determinare se l'arricchimento di EVOO con i suoi composti fenolici o quello di altre fonti alimentari, come il timo, potesse migliorare la biodisponibilità di EVOO e migliorare le sue proprietà biologiche. Gli autori dello studio suggeriscono, "la protezione delle cellule del corpo e delle molecole come DNA, proteine ​​e lipidi dal danno ossidativo potrebbe essere considerata un effetto fisiologico benefico ".

Per investigare questo, lo studio ha esaminato l'effetto di due EVOO funzionali, un campione arricchito con il proprio PC, l'altro campione arricchito sia con il proprio PC che con il PC al timo. Gli esiti primari erano la protezione dello stress ossidativo misurata dalle urine, dal marcatore di ossidazione plasmatica e dagli enzimi antiossidanti eritrocitari, contemporaneamente alla rilevazione di metaboliti fenolici delle urine, del plasma e degli eritrociti. Trentatre volontari ipercolesterolemici (colesterolo totale> 200 mg / dL) sono stati randomizzati a EVOO 25 / mL / giorno, EVOO arricchito con il proprio PC con 2.88 mg totali di fenoli / giorno o EVOO arricchito sia con il proprio PC che con PC al timo con 12.10 mg fenoli totali / giorno.

Il biomarcatore di ossidazione delle urine 8 ‑ OHdG è stato ampiamente usato come indicatore di danno al DNA in molti studi nutrizionali in quanto è una base importante formata dopo il danno ossidativo del DNA. La riduzione di 8 ‑ OHdG è stata EVOO 0.4 nM, EVOO arricchita con PC ‑2.0 nM ed EVOO arricchita con PC e timo PC ‑4.4 nM.

pubblicità

Timo

Tutti i campioni di olio d'oliva erano costituiti dagli stessi componenti oltre al contenuto del PC. Lo studio ha scoperto che EVOO si è arricchito sia con il proprio PC che con il PC al timo "ha fornito una protezione importante contro il danno ossidativo al DNA. La protezione antiossidante si rifletteva anche nell'attività degli enzimi antiossidanti negli eritrociti ... [Si è verificato un parallelo aumento dei metaboliti fenolici del timo rilevati sia nelle urine che negli eritrociti. I nostri dati, quindi, forniscono il primo livello di evidenza di un'azione antiossidante del DNA e di induzione enzimatica antiossidante attraverso una combinazione di PC di oliva e timo, dopo un consumo prolungato di dosi reali di olio d'oliva in soggetti iperlipidemici. ”

Per chiarire i meccanismi alla base di questi effetti, è stato eseguito un esperimento parallelo su animali (20 ratti Wistar). Gli autori affermano, "È stato visto che l'idrossitirosolo agisce come un inibitore dell'attivazione di NF-κB, portando all'inibizione della proliferazione e alla promozione dell'apoptosi nelle cellule di carcinoma epatocellulare umano. Inoltre, l'inibizione dell'attivazione di NF-κB riduce la produzione di ROS e il danno ossidativo a lipidi e DNA. "

Tuttavia, suggeriscono anche che il PC al timo da solo potrebbe essere sufficiente per ridurre il danno endogeno al DNA, quindi sono giustificati ulteriori studi in questo campo.

Tuttavia, il fatto che EVOO si sia arricchito con il proprio PC abbia anche mostrato un effetto benefico su 8 ‑ OHdG fornisce prove sostanziali che l'arricchimento di EVOO potrebbe, in effetti, essere un modo adatto per migliorare il livello di antiossidanti nella dieta quotidiana di un individuo e, quindi , ridurre la prevalenza della malattia. Semmai, è sicuramente qualcosa che merita ulteriore esplorazione.


Articoli Correlati