Le 10th Ayvalık Harvest Days, organizzate dal Comune di Ayvalık, dalla Camera di Commercio di Ayvalık e dalla Camera dell'Agricoltura di Ayvalık, quest'anno hanno acquisito un'identità nazionale. "L'olio d'oliva ti lega alla vita" è stato questo slogan di anni in cui gli organizzatori hanno cercato di aumentare il suo utilizzo attirando l'attenzione sulla sua importanza per la salute.

Le olive e gli oli d'oliva di classe mondiale di Ayvalık sono stati presentati con l'obiettivo di raggiungere nuovi mercati. L'aumento dell'utilizzo di olio d'oliva in Turchia era un altro scopo dell'evento.

Ricordando alla gente che Ayvalık non è solo famosa per le sue olive, ma anche per la sua storia, natura e architettura, il festival ha messo la pittoresca città costiera al centro del palco nel tentativo di promuovere il turismo locale.

Nella cerimonia di apertura, Benhan İbrahim Kantarcı, presidente della Camera di Commercio di Ayvalık, ha ricordato che l'ulivo è una "tradizione cittadina e un patrimonio familiare". Per il futuro di Ayvalık, il turismo è insostituibile e gli sforzi come i Harvest Days devono continuare a spostare i valori del turismo a livelli più alti.

Dopo la cerimonia di apertura, la marcia "Thanksgiving to Olive" è iniziata con l'accompagnamento della band Ayvalik.

Ayvalik-hosts-10th-internazionale-di oliva-raccolta-giorni-the-10th-Ayvalik-raccolta-giorni-posterI partecipanti hanno avuto l'opportunità di assaggiare gli oli d'oliva appena spremuti nel mercato delle olive, dove le aziende hanno presentato i loro prodotti negli stand lungo la piazza Cumhuriyet.

Tutti sono stati trattati con pesce fresco - tre tonnellate di esso, infatti - cucinato in olio d'oliva locale, che è una tradizione per la celebrazione Ayvalık Harvest Days.

I festeggiamenti di quest'anno si sono svolti nel villaggio di Murateli e hanno partecipato gourmets, artisti, rappresentanti di marchi e giornalisti locali e stranieri. I partecipanti si sono uniti all'evento da Spagna, Grecia, Italia, Marocco e Giordania.

Oltre alle prelibatezze culinarie, ci sono state gare di raccolta delle olive, e lo spettacolo "the olive seed" è stato eseguito da bambini provenienti da tutta la città.

Durante le Giornate della vendemmia, ci fu un'esibizione a tema olivastro e olivastro che prese il nome di "Derin kökler, Ortak kökler" (Radici profonde, radici comuni) da fotografi turchi e dell'isola di Lesbo e una mostra di bambole di pezza artigianali locali.

Oltre al divertimento, ci sono state sessioni in cui i rappresentanti del settore hanno discusso le sfide del settore e proposto nuove iniziative.



Altri articoli su: , , ,