Questo è ancora uno dei migliori posti al mondo per immergersi nella dieta e nello stile di vita mediterraneo.

Qui nell'isola di Creta, in Grecia, i chioschi sono pieni di patatine, caramelle, cracker, croissant al cioccolato e sigarette; i caffè servono dessert enormi, ricchi e sciropposi; e panini tostati con formaggio fuso e tacchino su pane bianco pre-affettato sono popolari snack per bambini. Questo è ancora, tuttavia, uno dei migliori posti al mondo per immergersi nella dieta e nello stile di vita mediterraneo.

Le torte di formaggio e souvlaki che costituiscono il fast food greco non possono essere molto più salutari degli hamburger americani e delle patatine fritte, ma il vero cibo che si trova nelle cucine familiari e nei ristoranti a conduzione familiare è una storia diversa, così come il modo in cui viene mangiato.

Quella che ora viene definita la dieta mediterranea si basa sulla dieta cretese e diete simili da alcune delle altre aree che si affacciano sul Mar Mediterraneo, come studiato e described in the 1950s e '60s, prima che la "cultura del fast food" colpisse la regione. Ma la dieta mediterranea è molto più di una dieta: è uno stile di vita legato a una dieta ea una dieta legata a uno stile di vita.

La natura attiva di questo stile di vita ha continuato in una certa misura. Le persone di tutte le età camminano molto: gli anziani che non guidano, i bambini che tornano a casa da scuola, gli adulti che si esercitano, e le famiglie e gli amici a divertirsi durante i fine settimana e le vacanze. Altri si dedicano al giardinaggio, all'agricoltura, allo sport o alla cura di pecore o capre, e quelli che vivono vicino alle coste nuotano nel mare (tutto l'anno, nel caso di alcuni resistenti nuotatori invernali).

La combinazione dello stile di vita e della dieta mediterranea è particolarmente evidente quando si cena con amici greci o membri della famiglia allargata, a casa o in una taverna, al chiuso o all'aperto. Ci sarà sicuramente una grande quantità di cibo, oltre a vino rosso e forse raki, e un sacco di tempo dedicato a mangiare, assaporare, bere, ridere e conversare.

Questo può stancare i bambini che sono troppo piccoli per divertirsi, dal momento che sono generalmente inclusi, e conversazioni e pasti per adulti possono durare per tutta la domenica pomeriggio o fino a tarda notte, mentre i greci si rilassano e socializzano nella moda mediterranea. Tuttavia, se i bambini possono giocare nelle vicinanze, sono generalmente ben accolti e contenti.

Fa parte della vita familiare estesa della Grecia, dove la socializzazione raramente avviene senza cibo e bevande, e l'ospitalità e la generosità possono significare condividere prodotti e olio d'oliva e trattare gli amici con un caffè o un pasto, con o senza vista sul mare .

Il cibo gustato qui a Creta è spesso parte del famoso Mediterranean dietcon i suoi ben noti benefici per la salute: un sacco di olio d'oliva usato per cucinare, per immergere il pane, e liberamente versato su insalate e pesce; abbondanza di verdure fresche e frutta; legumi, patate e noci; quantità moderate di latticini, uova e vino; più pesce che pollame, meno carne rossa e grassi animali limitati.

I pasti sono spesso costruiti intorno a fagioli, lenticchie o piatti a base di verdure come fagiolini o cavolfiore cucinati con olio d'oliva, cipolla e pomodoro. Con pesce, pollame o carne, ci sono sempre verdure immerse nell'olio d'oliva, ad esempio insalate, barbabietole o verdure selvatiche bollite (horta) che si trovano in tutta Creta. In occasioni speciali, i pasti cretesi tendono a includere piccole torte di formaggio (tiropite) preparate con il mizithra bianco a basso contenuto di grassi, morbido o simili (kaltzounia) a base di spinaci, verdure selvatiche e / o erbe.

Quando gli ospiti sono invitati a una casa o a un ristorante, la carne è solitamente parte del pasto (tranne durante determinati giorni di digiuno), anche se non dovrebbe essere una caratteristica importante della tradizionale dieta mediterranea. Ciò può essere dovuto al fatto che i greci generalmente mangiano meno carne rispetto agli americani (ad esempio), quindi la carne è associata a festività e feste quando le persone si riuniscono per celebrare un pasto. Quella carne non sarà necessariamente carne di manzo, maiale o pollo: potrebbe facilmente essere agnello, capra o addirittura coniglio. (Non ci sono molti bovini in Grecia, ma pecore e capre vagano per tutta Creta, girovagando per le strade e dentro e fuori le zone residenziali.)

È più facile mangiare cibi sani qui che in molte parti del mondo, poiché frutta e verdura coltivate localmente sono sempre disponibili a prezzi ragionevoli. Ancora adesso, a metà marzo, ci sono meravigliose arance dolci, oltre a limoni, lattuga, verdure selvatiche, carciofi, melanzane, peperoni e altro ancora nella popolare agora laiki o nel mercato degli agricoltori, oltre che nei negozi.

Colpisce il fatto che pochi cretesi sprecano spazio nell'iarda sull'erba, che esiste in zone abbastanza piccole solo nei quartieri o nei parchi più ricchi. Invece, i cantieri sono pieni di fiori (soprattutto gerani), alberi da frutto (tra cui olive, nespole e i sempre presenti limoni che stanno producendo bene ora) e orti. In questo modo, i giardini forniscono una buona parte dei prodotti di molte persone in estate e all'inizio dell'autunno. Per più prodotti freschi, molte donne anziane raccolgono erbe selvatiche e selvatiche dai pendii.

Camminando attraverso una comunità, si può imbattersi in avocado caduti, limoni e ulivi, viti abbandonate ma ancora produttive e un'abbondanza di fiori selvatici. I polli sono anche abbastanza comuni che alle madri che escono a passeggio con la loro prole possono essere offerte le uova fresche che sono considerate particolarmente utili per i bambini in crescita.

Una caratteristica chiave di una dieta mediterranea sana è, ovviamente, l'olio d'oliva. Un altro Olive Oil Times l'articolo afferma che "uno su venti greci ha una relazione familiare diretta con un uliveto", ma i locali concordano sul fatto che il numero deve essere molto più alto a Creta, forse uno su due cretesi. Mentre i contenitori di metallo chilogrammo 5 di olio d'oliva cretese sono facilmente reperibili in tutti i supermercati, relativamente poche persone sembrano comprarli regolarmente, perché così tanti ottengono il loro olio da familiari o amici. Alcuni comprano extra virgin l'olio d'oliva da persone che conoscono; altri aiutano a raccogliere le olive di famiglia e a ricevere la loro parte; altri ancora ricevono l'olio d'oliva come regalo prezioso, magari insieme a olive e / o vino rosso fatto in casa.

Ora che alcuni greci stanno digiunando per la Quaresima, evitando carne, pesce, uova e latticini, è il momento perfetto per provare alcune eccellenti e salutari ricette vegane che sono ricche di olio d'oliva. Le lenticchie, ad esempio, sono un piatto principale comune e nutriente qui (particolarmente facile se usi un robot da cucina per tritare le verdure).


Lenticchie o falsi

Uno dei tanti piatti tradizionali "ladera" o greci fatti con olio d'oliva

Informazioni sui servizi 6

2 ¼ tazze di lenticchie secche
Acqua per l'ebollizione iniziale delle lenticchie
1 tazza di olio d'oliva, preferibilmente extra virgin
½ tazza di vino rosso (facoltativo)
Cucchiaino 1 origano secco (facoltativo)
2 foglie di alloro
Sale e pepe a piacere (forse 1 o 2 cucchiaini di sale, se lo si desidera)
2 grandi cipolle, tritate finemente (in un robot da cucina o a mano)
2 pomodori grandi, tritati finemente
Carote 2 (opzionali), tritate finemente
2 spicchi d'aglio tritati finemente
5 tazze d'acqua (più o meno, a piacere o secondo necessità)

Esaminare le lenticchie e rimuovere eventuali piccole pietre mescolate con i legumi, soprattutto se li hai acquistati alla rinfusa piuttosto che confezionati. Lessate le lenticchie in un po 'd'acqua finché l'acqua non si schiude, poi filtrate e risciacquate.

Far rosolare le lenticchie e l'olio d'oliva a fuoco vivo per un minuto circa, mescolando. Aggiungere il vino, origano, foglie di alloro, sale e pepe e mescolare a fuoco vivace.

Mescolare gli ingredienti rimanenti e portare a ebollizione. Una volta che la miscela è stata bollita, ridurre il calore, coprire e cuocere a fuoco lento per circa 30 a 45 minuti, alla tenerezza desiderata. Mescolare di tanto in tanto e controllare se è necessario aggiungere più acqua man mano che le lenticchie si cuociono.



Altri articoli su: , , , ,