L'isola croata di Brač ospiterà il 1st World Championship in Olive Picking in ottobre.

Un'iniziativa dell'Associazione Turistica di Postira, in collaborazione con la Cooperativa Agricola Postira e Aldura Sport - una società di avventura all'aria aperta locale, la competizione si svolgerà da ottobre 19 a 22, 2017.

L'evento è promosso meno come competizione e più come iniziativa per riunire persone provenienti da regioni produttrici di olive di tutto il mondo per incoraggiare l'amicizia e la cooperazione. Ai partecipanti verrà offerto uno stand dove presentare i propri prodotti olivicoli e saranno organizzate gite didattiche sull'isola.

Ivana Jelinčić, direttore dell'ufficio turistico di Postira, ha detto Olive Oil Times che l'obiettivo dell'evento è "promuovere Postira come una destinazione olivicola dove un posto completamente naturale, sano e high-quality olive oil è prodotto secondo tradizioni secolari e standard di alta qualità. "

Le squadre partecipanti di ogni paese saranno composte da quattro membri: due uomini e due donne e le olive saranno raccolte usando solo tecniche di raccolta manuale, che possono includere l'uso di rastrelli a mano. La squadra vincente che raccoglie il maggior numero di chili di frutta riceverà medaglie e premi forniti dai produttori locali.

L'ambientazione sarà il pittoresco villaggio portuale 16th di Postira situato sulla costa settentrionale dell'isola. L'isola di Brač ha una storia secolare di coltivazione dell'olivo e diversi produttori locali hanno vinto premi internazionali per l'alta qualità della loro extra virgin olio d'oliva.

Oltre alla competizione, vengono organizzati una serie di laboratori didattici, conferenze, degustazioni e intrattenimento, tra cui visite al villaggio eco-etno di Dol e altre escursioni sull'isola di Brač.

"Finora abbiamo squadre pronte a partecipare da Croazia, Italia, Slovenia, Montenergo e Paesi Bassi", ha aggiunto Jelinčić. "Ma vorremmo avere partecipanti provenienti da altri paesi mediterranei come Spagna, Portogallo, Grecia e Francia, ma naturalmente le persone di tutti i paesi sono benvenute".



Altri articoli su: , , ,