Cinzia Rascazzo

Con un background finanziario, Cinzia Rascazzo non ha dovuto fare molta matematica per rendersi conto che il suo frenetico lavoro negli Stati Uniti non favoriva uno stile di vita sano. L'abisso tra la sua posizione stressante e le sue radici nell'Italia meridionale è diventato così significativo che sapeva di dover cambiare. Tuttavia, questa epifania non era solo per lei.

“Volevo aiutare altre persone. Volevo gestire un'attività sostenibile e tornare in Italia per promuovere il mio paese e i suoi piccoli produttori ", ha affermato Rascazzo.

Undici anni fa, Rascazzo, che ha conseguito un MBA ad Harvard, ha fondato Stile Mediterraneo Food and Lifestyle Academy con sede in Puglia, in Italia, che aiuta le persone a conoscere il cibo, con particolare attenzione alla dieta mediterranea.

L'autorità di viaggio europea Rick Steves una volta said, "Se ti piace l'Italia fino a sud di Roma, vai più a sud. Va meglio. ”Rascazzo sa quanto è buono quando si tratta di ciò che viene servito sui piatti del Sud Italia. “Sono stato fortunato perché venendo dal Sud Italia diamo per scontate tutte queste cose (cibo fresco). Sono cresciuto in un posto dove il cibo è sempre stato molto importante. In particolare, cibi fatti in casa che utilizzano ingredienti di altissima qualità e seguendo la dieta mediterranea ", ha detto.

Il supporto di Rascazzo per il Mediterranean Diet è una ricerca puntuale che indica ciò che molte persone consumano è tutt'altro che qualità. Un rapporto del Journal of American Medical Association mostra che gli adulti statunitensi producono ancora carboidrati di bassa qualità e grassi saturi un'alta percentuale della loro dieta. Ma gli americani non sono soli al tavolo carente di nutrienti. Le recenti metriche globali evidenziano il potenziale impatto di una dieta non ottimale sulla mortalità per malattie non trasmissibili.

Utilizzando la scienza medica per documentare i benefici della dieta mediterranea, Rascazzo insegna ai partecipanti all'Accademia perché questo modo di mangiare è persistito. "La mia generazione, siamo stati cresciuti dalle nostre nonne, quindi quasi tutte le donne conoscono l'antico modo di cucinare che è stato tramandato", ha detto. Nel programma di una settimana, le persone imparano a scegliere ingredienti di qualità. “Quando escono, penso che siano colpiti dal fatto che ciò che insegniamo è semplice, quindi queste sono lezioni e ingredienti che possono replicare a casa. Penso che la cosa principale sia che imparino l'importanza di usare i loro sensi invece di fare affidamento sul marketing ", ha affermato Rascazzo.

An olive oil sommelier, Rascazzo ha raccontato un'e-mail da un partecipante dell'Accademia al suo ritorno a casa. "Mi ha detto che doveva buttare via il suo olio d'oliva perché ora capiva che possono dirti qualsiasi cosa sull'etichetta, ma il naso e il palato possono dirti di più", ha detto Rascazzo.

Il valore del cibo reale, invece degli integratori, è un altro elemento dell'istruzione di Rascazzo. "Immagina di andare a cena e condividere un piatto di pillole (vitaminiche)!", Ha detto.

Simile al vuoto nutrizionale che si trova su un piatto di compresse, Rascazzo ricorda alle persone che quando acquistano il cibo senza conoscere il suo processo di coltivazione, potrebbero cambiare brevemente la loro salute.

Per sottolineare questo punto, in 2014 Rascazzo ha istituito Artisans of Taste (AoT). Il suo obiettivo era organizzare viaggi di istruzione in piccole fattorie per mostrare alle persone come viene prodotto cibo sostenibile in modo che possano cercarlo a casa. "Riguarda come vengono prodotti questi articoli che conta davvero", ha affermato.

Rascazzo porta i partecipanti di AoT nelle fattorie che ha studiato e visitato in Italia, Francia e Spagna. “Mi concentro sui metodi di coltivazione biodinamici perché ciò significa che rispettano il suolo. Il concetto è di rendere le radici delle piante molto forti in modo che possano difendersi e non richiedere pesticidi. Quindi certamente, il biologico è migliore, ma non è abbastanza. "

Secondo Rascazzo, la dieta mediterranea è uno dei modi più democratici di mangiare. “I miei nonni non mangiavano carne ogni giorno. Stavano mangiando pasta, legumi, verdure, ma la carne era in realtà una volta al mese perché non erano ricchi. Penso che il messaggio sia che anche le persone che non hanno un budget elevato possono permettersi di seguire la dieta mediterranea. "




Commenti

Altri articoli su: , , ,