Public Radio International reporter Daniella Cheslow all'2017 NYIOOC.

Per un produttore di olio d'oliva a Lesbo, in Grecia in preda alla crisi economica greca, la scelta è stata chiara: o vendere gli ulivi di famiglia o aggiungere valore concentrandosi sulla qualità.

Myrta Kalampoka ha detto che lei e suo marito, Nikos, hanno lavorato come insegnanti e produttori part-time di olio d'oliva quando l'economia è stata devastata e il loro stipendio si è dimezzato. Kalampoka ha detto Public Radio International (PRI) giornalista Daniella Cheslow che è stato allora che ha deciso di creare uno dei migliori oli d'oliva del mondo.

Dopo aver visitato il contadino la scorsa estate, Cheslow era all'2017 New York International Olive Oil Competition per colmare il suo profilo di Kalampoka, il produttore del Eirini PlomarioUn marchio di olio d'oliva per il programma The World di PRI, un programma radiofonico globale, audio e multi-piattaforma con l'obiettivo di "portare il giornalismo internazionale che illumina il mondo agli ascoltatori statunitensi".

Il PRI attualmente distribuisce lo spettacolo a più di 280 stazioni radio pubbliche negli Stati Uniti, secondo il suo sito web.

La famiglia Kalampoka ha fatto di nuovo, guadagnando un Silver Award quando i vincitori sono stati rivelati all'evento 27 di aprile - la terza vittoria consecutiva della compagnia alla più grande competizione mondiale di olio d'oliva.

Kalampoka disse che era grata di guadagnarsi da vivere, riferì Cheslow, quando così tanti greci non avevano affatto lo stipendio.

"Quello che abbiamo è solo la qualità del nostro olio d'oliva", ha detto Kalampoka. "Se non fosse, non potrei rimanere in Grecia."



Altri articoli su: ,