Il primo New York International Olive Oil Competition si estenderà oltre il teatro e le stanze di giudizio presso The International Culinary Center e nelle cucine dei ristoranti in tutta la città.

Tra aprile 15 e 19, la settimana della competizione, select New York restaurants prenderà parte all'evento presentando le voci del concorso in speciali piatti di abbinamento.

Scegliere tra più di 700 che gareggia per essere dichiarato the best olive oils in the world, il famoso chef Seamus Mullen's Tertulia, nel West Village mostrerà come extra virgin gli oli d'oliva sono abbinati a cibi per migliorare ed elevare i gusti.

Il primo ristorante solista di Mullen, Tertulia, presenta l'olio d'oliva al centro della sua moderna visione della cucina spagnola.

In 2011, l' New York Times ha assegnato a Tertulia due stelle, riferendo che il ristorante era, "molto divertente: un gastropub spagnolo informale che vede le sue radici nelle barre di sidro del nord della Spagna, e il suo successo in una cucina che è uguale a maiale e frutti di mare, sale e olio d'oliva, aglio e paprika affumicata. "

Scrivere per New York La rivista, Adam Platt ha scritto che la cucina di Mullen a Tertulia, "è autentica nella sua spagnolita 'essenziale, ma è anche muscolosa, stagionale e profondamente aromatizzata in un nuevo rústico, tipicamente newyorchese." La rivista ha assegnato a Tertulia tre stelle.

Tertulia è stata anche finalista di 2012 per il premio James Beard Foundation come Best New Restaurant.

Mullen farà sicuramente un grande uso degli oli di oliva di quest'anno con la sua passione per la cucina mediterranea e ingredienti freschi e stagionali. È un autore affermato, che di recente pubblica il suo primo libro di cucina "Hero Food: How Cooking with Delicious Things Can Make Us Feel Better, "E serve come editorialista contribuente a Tutti i giorni con Rachael Ray.

Make a reservation at Tertulia


Altri articoli su: , ,