Tunis the Green:

Grazie alla grande vendemmia e alla scarsa visibilità in Italia, la Tunisia è diventata una produttrice di olio d'oliva in questa stagione.

La produzione di olio d'oliva in Tunisia è quadruplicata, diventando così il secondo maggior produttore dopo la Spagna.

Questa è la prima volta che la Tunisia arriva al secondo posto a olive oil production cifre, con i rendimenti di quest'anno stimati da 280,000 a 300,000 tonnellate, un aumento percentuale 400 rispetto alla cifra dell'anno scorso di tonnellate 70,000.

La produzione spagnola è stata stimata in tonnellate 600,000, riportandola al primo posto nonostante la scarsa produzione di olive. Mentre molti produttori olivicoli europei in Italia e in Spagna hanno sperimentato un exceptionally bad harvest a causa delle cattive condizioni meteorologiche e delle infestazioni di ulivi, la Tunisia ha avuto l'arecord olive season.
Guarda anche: Complete Coverage of the 2014 Olive Harvest
C'è stato anche un raccolto eccezionale di agrumi e date in Tunisia quest'anno e il raccolto di cereali ha registrato un aumento percentuale dei raccolti in 80.

Sebbene la Tunisia sia un importante produttore di olio d'oliva, solo una piccola percentuale di essa viene consumata a casa dove olive oil is being replaced da altri oli vegetali nella dieta tradizionale tunisina.

Tra 60 e 70 per cento l'olio d'oliva della Tunisia viene esportato nell'UE, vale a dire Spagna e Italia. L'olio d'oliva tunisino viene esportato anche nei mercati 60 di tutto il mondo, inclusi Stati Uniti, Canada, Francia, Russia, Cina e alcuni paesi arabi con meno di 80 diversi marchi.

Le esportazioni di olio di oliva in Tunisia rappresentano il 40% delle esportazioni agricole e il 10% delle esportazioni totali.



Altri articoli su: , ,