La regione spagnola Andalusia ha superato 2.5 miliardi di euro nelle esportazioni di olio d'oliva in 2016, stabilendo un nuovo record. Secondo i dati diffusi dall'Agencia Andaluza de Promoción Exterior (Extenda), la principale regione mondiale produttrice di olio d'oliva ha esportato il 75 per cento del totale della Spagna per l'anno.

Le esportazioni dell'Andalusia di € 2.534 miliardi hanno rappresentato un aumento del 21.2 per cento rispetto all'anno precedente e € 300 milioni in più rispetto a 2014.

L'olio vergine rappresentava il 73 percentuale delle esportazioni e le vendite per il prodotto si sono concluse con un generoso € 1.85 miliardi, un aumento 21.4-% rispetto a 2015.

Tutti i primi dieci mercati per la Spagna hanno aumentato i loro acquisti di oli d'oliva andalusi in 2016:

  • L'Italia ha acquistato 30 per cento delle esportazioni andaluse con un valore totale di € 761 milioni, o 11.2 per cento in più rispetto a 2015;
  • Al secondo posto gli Stati Uniti che hanno importato € 367 milioni dall'Andalusia - 60 per cento in più rispetto a 2015 e 14.5 per cento del totale delle esportazioni della regione spagnola;
  • Il Portogallo ha apportato € 266 milioni, un aumento percentuale 26.6 che ha rappresentato il 10 percentuale del totale;
  • La Francia ha assorbito € 226 milioni di olio d'oliva andaluso, un aumento percentuale 16.9 (8.9 per cento del totale);
  • Il Regno Unito ha importato € 108 milioni di olio d'oliva dalla regione spagnola, un aumento percentuale 9.3.
  • La Cina era al sesto posto con € 108 milioni (un aumento del 11 per cento) e le importazioni giapponesi ammontavano a € 84 milioni (un aumento dell'2.9-percento).
  • Quasi raddoppiando le importazioni andaluse, l'Australia ha registrato un totale di € 63 milioni, 85 percento rispetto all'anno precedente e la Germania ha aumentato i suoi acquisti di 95 per cento a € 51 milioni.

Siviglia ha guidato la regione nelle vendite all'esportazione con un totale di € 1.219 miliardi, o 48 per cento del totale andaluso, con un aumento di un terzo rispetto all'anno precedente.

Córdoba era al secondo posto con € 535 milioni e rappresentava il 21.1 per cento del mercato. Málaga ha registrato € 349 milioni con un aumento del 16 delle vendite, seguito da Jaén con un 265 milioni di € che rappresenta la percentuale di 10.5 del totale.

Granada ha esportato un valore di € 144 milioni (5.7 percentuale del totale) - 33 percentuale in meno rispetto a 2015. Almería ha avuto 13.4 milioni di vendite e un leggero aumento di 1.8 per cento.

La sola regione dell'Andalusia ha esportato quasi € 1 miliardi in più di olio di oliva di tutta l'Italia.

Le vendite statunitensi di olio d'oliva dall'Andalusia sono triplicate da 2010 a 2016 per raggiungere € 367 milioni l'anno scorso. Le vendite in Cina sono salite a € 108 milioni - tre volte le esportazioni italiane verso il crescente mercato dell'olio d'oliva.



Altri articoli su: , ,