La Commissione europea ha pubblicato un aggiornamento degli attuali prezzi all'ingrosso dell'olio d'oliva nei principali mercati di Spagna, Italia e Grecia rivelando tassi generalmente inferiori allo stesso periodo dell'anno scorso. Tra i tre, l'Italia vanta i prezzi più alti in entrambi extra virgin e olio d'oliva vergine.

Cominciando con la Spagna, extra virgin l'olio d'oliva sta vendendo per € 3.16 ($ 3.89) per chilo a Jaén, il prezzo più basso tra le aree monitorate, è diminuito del 17.9 per cento rispetto allo stesso periodo di 2017, quando il costo di un chilo era € 3.86 ($ 4.51). Le fluttuazioni dei prezzi si trovano in diverse aree del paese, con il prezzo più alto al chilo di Siviglia con € 3.40 ($ 4.19). Il prezzo medio di extra virgin in Spagna è € 3.23 ($ 3.98) al chilo.

L'olio d'oliva vergine costa € 3.00 ($ 3.69) per chilo a Jaén, in calo di 20.1 per cento rispetto all'anno scorso quando un chilo vendeva per € 3.75 ($ 4.62). Toledo guida la fascia di prezzo con € 3.18 ($ 3.92), mentre Badajoz è il più economico con € 2.80 ($ 3.45) al chilo. Il prezzo medio dell'olio d'oliva vergine in Spagna è di € 2.98 ($ 3.67) al chilo.

L'olio d'oliva Lampante sta vendendo per € 2.80 ($ 3.45) per chilo a Jaén, rispetto a € 3.69 ($ 4.54) di un anno fa. Il prezzo più alto si trova a Málaga con € 3.00 ($ 3.69) e il più basso a Tarragona con € 2.53 ($ 3.11) al chilo. Il prezzo medio nel paese per un chilo di lampante è di € 2.81 ($ 3.46).

In Italia, extra virgin l'olio d'oliva costa € 4.08 ($ 5.03) al chilo a Bari, ridotto di un significativo 33.6 percentuale rispetto a € 6.14 ($ 7.56) durante lo stesso periodo di 2017. Extra virgin da Palermo è il più costoso a € 4.85 ($ 5.98), mentre il più economico si trova a Catanzaro e Cosenza con € 3.80 ($ 4.68) per un chilo. Il prezzo medio di vendita dell'italiano extra virgin è € 4.15 ($ 5.11) al chilo.

L'olio vergine d'oliva in Italia presenta un'uniformità di prezzo con € 3.35 ($ 4.13) al chilo a Brindisi, Lecce e Taranto. Il prezzo medio di vendita dell'olio vergine nel paese è di € 3.19 ($ 3.93) al chilo.

L'olio d'oliva Lampante segna il prezzo più alto a Catanzaro con € 2.73 ($ 3.36), mentre l'olio lampante più economico si trova a Gioia Tauro con € 2.50 ($ 3.08). Il prezzo medio di un chilo di olio di lampante in Italia è di € 2.57 ($ 3.16).


© Olive Oil Times | Fonte dei dati: Commissione europea


In Grecia, extra virgin l'olio d'oliva sta vendendo per € 3.08 ($ 3.79) al chilo a Chania, in calo del 13.5 per cento rispetto allo scorso anno quando il prezzo è passato a € 3.56 ($ 4.38). Il prezzo più alto si trova nella regione di Lakonia con € 3.37 ($ 4.15) e il più basso a Heraklion con € 3.03 ($ 3,73), mentre il prezzo medio di vendita di extra virgin è € 3.16 ($ 3.89) al chilo.

L'olio d'oliva vergine costa € 2.95 ($ 3.63) al chilo a Chania, in calo di 13.2 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso quando costa € 3.40 ($ 4.19). Il prezzo più basso è registrato a Heraklion con € 2.92 ($ 3.60), con il prezzo medio che oscilla a € 2.94 ($ 3.62) per chilo di olio di oliva vergine.

Come per l'olio d'oliva lampante, un chilo costa € 2.65 ($ 3.26) a Chania, rispetto a € 2.90 ($ 3.57) della scorsa stagione.

Per quanto riguarda la Grecia, l'ultimo feedback della stampa descrive un mercato che è stagnante. C'è un surplus di olio d'oliva immagazzinato dai produttori, ma c'è anche una domanda limitata da parte dei compratori all'ingrosso.

Secondo alcuni rapporti, l'Italia, il più grande acquirente di olio d'oliva greco, ha già acquistato olio d'oliva esentasse dalla Tunisia per coprire i suoi bisogni. L'interesse ridotto da parte degli acquirenti si riflette nel prezzo di extra virgin olio d'oliva, che ha toccato il picco di € 3.85 ($ 4.74) al chilo a gennaio, ma poi ha iniziato a declinare a circa € 3.16 ($ 3.89) per il momento.

Olive Oil Times ha chiesto all'Associazione Agricola di Chania a Creta di condividere la sua opinione sul mercato. Il loro portavoce, Nektarios Parashakis, ha dichiarato: "Non c'è una domanda seria per l'olio d'oliva ora in Grecia. Si dice che la Spagna avrà una resa 10 per cento maggiore nella stagione 2018 / 19 e grandi attori in Italia e altrove sono riluttanti ad acquistare ora in attesa di un minor costo del petrolio spagnolo. Tuttavia, credo che la domanda per il greco extra virgin aumenterà di questa estate soprattutto dagli imbottigliatori italiani ".




Altri articoli su: