Nell'ultimo accordo tra Extenda (Agenzia andalusa per la promozione esterna) e Interaceituna (Organizzazione interprofessionale delle olive da tavola), 800,000 ($ 933,680) in nuovi investimenti sarà dedicato a 2018 per promuovere il consumo di olive spagnole nel Regno Unito e India.

La cifra concordata è doppia rispetto a 2015 e gli aumenti delle quote di mercato suggeriscono che l'investimento sta dando i suoi frutti. In 2016-2017, le importazioni di olive da tavola spagnole in India hanno aumentato il 100 percentuale su 2014 a circa 2,000 tonnellate, mentre le esportazioni dall'Andalusia hanno valutato solo € 3.4 milioni ($ 3.98 milioni).

Le importazioni nel Regno Unito mostrano anche una crescita costante intorno al 9.6 percento nell'ultimo decennio e, come quinta destinazione per olive andaluse (23,400 in 2017), sia Extenda che Interaceituna sono determinati a non diventare compiacenti in questo mercato maturo e stabile.

Con olive da tavola che rappresentano un'importante esportazione per la Spagna, e in particolare per l'Andalusia autonoma che ha rappresentato il 73 per cento (€ 514 milioni / $ 602 milioni) del totale del paese in 2017, una collaborazione tra il settore pubblico e privato è vista come la chiave per incrementando le esportazioni, una strategia ora al dodicesimo anno.

Pertanto, l'India e il Regno Unito rappresentano importanti opportunità a entrambe le estremità dello spettro e, secondo Extenda, questo nuovo accordo e la cooperazione continua sono "fondamentali per lo sviluppo di campagne promozionali per olive da tavola in due mercati di grande importanza per il settore spagnolo “.

Forse anche in modo più significativo, questo accordo vede anche la rinnovata approvazione delle campagne "Olive spagnole" che hanno cercato di rafforzare il riconoscimento del marchio spagnolo in tutto il mondo promuovendo l'associazione tra alta qualità e origine spagnola.

Questa strategia ha sfruttato l'aumento globale della popolarità della dieta mediterranea, citando il patrimonio geografico e culturale del paese come prova dell'autenticità dei suoi prodotti.

Queste campagne non si limitano però all'India e al Regno Unito. Il messaggio è stato provato e testato dal Canada alla Russia in linea con l'obiettivo di Extenda di costruire "una strategia sostenuta nel tempo e diretta a quei mercati di interesse che emergono ogni anno".

Sfruttando quasi tutti i mezzi disponibili, l'agenzia ha utilizzato la grafica, il marketing online, le fiere internazionali e le mostre gastronomiche per elevare il profilo dell'oliva spagnola, utilizzando l'inglese per tagliare divisioni culturali e linguistiche come una moderna lingua franca.

Dato che questa è la terza volta che fondi significativi sono stati destinati all'espansione del mercato britannico, e il quinto anno consecutivo che l'India è stata presa di mira, sembra probabile che questi siano due fronti su cui la Spagna continuerà a lottare per il predominio nel prossimo futuro. .




Altri articoli su: , , ,