Gravi violazioni, compresa la manipolazione del mercato, da parte del mercato dei futures sull'olio d'oliva di Jaén sono state rivelate oggi in un comunicato del governo spagnolo.

Ha detto che sia il mercato (MFAO per le sue iniziali in spagnolo) che il direttore generale José Luis Alonso Fernández sono stati multati per un totale di circa € 70,000 ($ 95,000) rispetto alle violazioni, avvenute diversi anni fa. La pubblicazione dei dettagli delle sanzioni è stata approvata in una risoluzione dal CNMV, l'agenzia che sovrintende alla borsa spagnola, proprio il mese scorso.

Secondo il bollettino governativo (BOE), in ottobre 3, 2012, il CNMV ha imposto una multa 15,000 contro il MFAO e 20,000 contro Alonso per pratiche di manipolazione del mercato tra febbraio 2009 e novembre 2010 che hanno fornito segnali falsi o fuorvianti in merito alla fornitura, domanda o prezzo.

E lo scorso anno 9 di luglio ha imposto multe dello stesso importo sia per le violazioni "non solo occasionali o isolate" delle norme che regolano il MFAO.

Secondo la pubblicazione spagnola dell'olio d'oliva Olimerca, Manuel León, presidente del mercato con sede a Jaén, ha affermato che l'organo di governo del MFAO ha cooperato pienamente con la CNMV sin dal momento in cui ha preso conoscenza delle pratiche e aperto anche una propria linea di indagine. Alonso ha smesso di essere direttore generale alla fine di 2010 e tutte le multe erano state risolte lo scorso settembre.

Leon ha detto che le azioni di Alonso non hanno causato danni a nessun cliente o operatore nel MFAO, e le operazioni irregolari hanno formato solo 5-6 per cento del volume totale di contratti sul mercato, ha riferito Olimerca.



Altri articoli su: , ,