La competitività globale dell'industria commerciale americana dell'olio di oliva sarà oggetto di un'indagine della US International Trade Commission (USITC).

Il consumo di olio d'oliva negli Stati Uniti è aumentato di circa il 40 per cento negli ultimi dieci anni e sebbene la produzione negli Stati Uniti sia cresciuta, la maggior parte dei consumatori statunitensi acquista olio importato, secondo il comunicato stampa dell'USITC pubblicato a ottobre 1, 2012.

RELAZIONATO:

Dave Camp, presidente della Camera dei rappresentanti della Camera degli Stati Uniti sui modi e mezzi, ha presentato a letter richiedendo che USITC "valuti le attuali condizioni di mercato che si trovano ad affrontare l'industria statunitense".

Il comitato per le vie e i mezzi, che comprende membri della California produttrice di olio d'oliva, "vuole assicurarsi che gli interessi degli Stati Uniti siano competitivi ... e scoprire come viene gestita l'industria dell'olio d'oliva in altri paesi", secondo la portavoce Sarah Swinehart.

Peg O'Laughlin, funzionario per gli affari pubblici dell'USITC afferma che la richiesta di questo tipo di studio "non è affatto insolita".

L'USITC raccoglierà informazioni sulle pratiche 2008-2012 dei principali fornitori di olio d'oliva in tutto il mondo, sottolineando i produttori statunitensi, spagnoli, italiani e nordafricani.

Lo studio affronterà quattro aree:

  • Esaminare i dati relativi alla produzione, alla lavorazione e al consumo di olio d'oliva commerciale.
  • Analizzare i mercati internazionali di importazione ed esportazione, compresi gli scambi tra l'Europa e il Nord Africa, le tariffe e le classificazioni di olio d'oliva.
  • Valuta i fattori che influenzano il consumo degli Stati Uniti, inclusi standard, valutazione e prezzi.
  • Confrontate i punti di forza e di debolezza competitivi dei principali paesi produttori e trasformatori di olive, tra cui l'organizzazione industriale, la tecnologia e la lavorazione dell'olio d'oliva, le influenze governative, i costi di produzione, gli approcci di marketing e i tassi di cambio.

.
La US International Trade Commission è un'agenzia federale indipendente che indaga sulle questioni commerciali. La Commissione commerciale terrà un'audizione pubblica a Washington, DC, a dicembre 5, 2012 e completerà il rapporto finale di agosto 12, 2013.



Altri articoli su: , , , ,