madrid-Olive-consiglio-decisori di ulivo-consiglio-decisori-incontro-questo-settimana-in--incontro-questo-settimana-in-madrid

Il futuro del Consiglio oleicolo internazionale è uno dei temi chiave da discutere nella sessione annuale del suo organo decisionale, il Consiglio dei membri, a Madrid questa settimana.

I rappresentanti dei paesi membri 18 del CIO partecipano alla sessione e per la prima volta sono affiancati da un rappresentante degli Stati Uniti - che si ritiene essere un dipendente del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti con sede a Madrid - che partecipa come osservatore.

In esecuzione da novembre 25 a 29, la sessione regolare 101st del consiglio include una serie di riunioni di commissioni specializzate.

Lunedì e martedì il gruppo di lavoro sul futuro del CIO doveva continuare a discutere del futuro del CIO in vista della scadenza dell'2005 International Agreement on Olive Oil and Table Olives alla fine del prossimo anno.

Esito del lavoro su nuovi metodi di prova e nuovi schemi di promozione anche all'ordine del giorno

Tra gli altri argomenti che saranno discussi al consiglio sono:

- le statistiche di produzione, consumo e commercio di olio d'oliva e olive da tavola per 2011 / 12 (finale), 2012 / 13 (provvisorio) e 2013 / 14 (stimate) devono essere segnalate al Comitato economico del CIO dal Segretariato esecutivo

- i prezzi dei produttori e gli effetti degli aspetti valutari sugli scambi internazionali di olio d'oliva saranno analizzati dallo stesso comitato

- saranno presentate le conclusioni raggiunte nelle riunioni dei gruppi di lavoro sulle statistiche del CIO e il sistema dei codici tariffari armonizzati

- le attività di promozione programmate per 2014 e quelle svolte dall'ultima sessione straordinaria del CIO saranno esaminate dal comitato di promozione

- la proposta di approvazione di una sovvenzione per attività promozionali generiche per aumentare il consumo nei paesi membri del CIO sarà destinata ai membri del comitato

- l'esito del lavoro sui nuovi metodi di prova e del seminario di autenticazione dell'olio d'oliva, il Premio qualità Mario Solinas, le conclusioni del gruppo di lavoro sulla strategia di qualità, l'armonizzazione del Codex e IOC table olive standards e il sistema di riconoscimento di laboratorio e panel del CIO sarà tra le questioni segnalate dal Segretariato esecutivo al Comitato tecnico

- i risultati di diversi progetti in corso (gestione dell'irrigazione (IRRIGAOLIVO), risorse genetiche (RESGEN), vivai di oliva dimostrativi pilota, collezioni di germoplasma mondiale delle olive, impronta di carbonio) saranno condivisi con lo stesso comitato

- il bilancio del CIO, i contributi dei paesi membri e gli emendamenti proposti alle procedure amministrative sono tra i temi che saranno discussi dal comitato finanziario

Benvenuto nel nuovo membro del CIO Uruguay

Giovedì sera il CIO ospita un ricevimento per la Giornata mondiale delle olive per le delegazioni, la stampa e il corpo diplomatico.

La sessione plenaria di venerdì includerà un benvenuto ufficiale in Uruguay, il nuovo membro del CIO, dopo il quale IOC Executive Director Jean-Louis Barjol presenterà il suo rapporto di attività e i presidenti di ciascuna commissione del CIO, incluso il Comitato consultivo del CIO, riferiranno sui risultati delle loro deliberazioni.

I membri 18 del CIO sono Albania, Algeria, Argentina, Croazia, Egitto, Unione Europea, Iran, Iraq, Israele, Giordania, Libano, Libia, Montenegro, Marocco, Siria, Tunisia, Turchia e Uruguay.

I membri della stampa non sono autorizzati ad osservare le riunioni del CIO.



Altri articoli su: , , , ,