I dati diffusi dall'Ufficio Nazionale per l'Olio della Tunisia rivelano che quest'anno la produzione di olio d'oliva raggiungerà le tonnellate 100,000, il che rappresenta una diminuzione del 28.5 rispetto alle tonnellate 140,000 prodotte nell'annata 2015 / 2016. Le esportazioni dovrebbero passare a 75,000 rispetto a 100,000 dello scorso anno.

Chokri Bayoudh, CEO di Tunisia National Office for Oil, ha riferito all'agenzia tunisina Tunis Afrique Presse (TAP) il calo della produzione è dovuto alle condizioni di siccità in alcune regioni olivicole del paese.

Le cifre pubblicate dall'ufficio nazionale ad aprile 10 rivelano che da novembre 2016 a marzo 2017, il paese ha esportato tonnellate di olio d'oliva 49,076. Di questa cifra, le tonnellate di 42,483 sono state esportate alla rinfusa in paesi 20, con l'Italia, la Spagna, gli Stati Uniti e la Francia come i maggiori importatori, e il Marocco in 5th. Le restanti tonnellate di 6,593 sono state esportate come olio di oliva raffinato nei paesi 39.

Negli ultimi cinque anni, le tonnellate 20,000 di olio d'oliva raffinato sono state esportate, rispetto alle sole tonnellate di 7,000 negli ultimi cinque anni. Questo aumento riflette l'obiettivo di raddoppiare le esportazioni di petrolio raffinato a tonnellate di 40,000 nei prossimi cinque anni, secondo Bayoudh.

Come riferito da Afrique La Tribune, Bayoudh ha detto alla radio tunisina che è ottimista riguardo la prossima stagione 2017-2018 e si aspetta un buon anno sia per la produzione che per le esportazioni. Desiderosa di effettuare ulteriori investimenti nel settore oleicolo, la Tunisia è in attesa di un prestito dalla Banca mondiale per lo sviluppo delle piantagioni di olivi e delle risorse forestali, nonché l'assistenza ai cittadini che vorrebbero sviluppare ulteriormente questi settori.

Una delegazione tunisina ha inoltre visitato di recente il Regno Unito e il Giappone per attrarre potenziali nuovi mercati di esportazione e il paese ospiterà la 4th edizione della Sousse International Olive Fair da aprile 20 a 23, con gli espositori 120 provenienti da Europa e Medio Oriente.

In 2014 / 2015, la Tunisia ha vissuto a record olive harvest, producendo 340,000 tonnellate di olio d'oliva, che in quell'anno l'ha reso il second world producer dopo la Spagna.

Nello stesso anno, la Tunisia ha esportato tonnellate di olio d'oliva 304,000 ed è stato il maggiore esportatore. Da allora, ha ottenuto il quarto posto come produttore, e il terzo posto come esportatore dopo Spagna e Italia.



Altri articoli su: , ,