Palm Springs, California

In un momento in cui l'industria olearia statunitense continua a diventare più competitiva, le aziende sono alla ricerca di nuovi modi creativi per differenziarsi dal resto. Mentre alcuni hanno forgiato partnerships with foreign producers or focused on their products’ health benefits, una società ha adottato un approccio decisamente più sociale.

Siamo certi che abbracciare la cultura dell'olivo sia l'inizio di una tendenza sociale.- Thom Curry, Temecula Olive Oil Company

Temecula Olive Oil Company, con sede in California, ha recentemente collaborato con lo sviluppatore immobiliare Freehold Communities sul loro nuovo progetto, Miralon, un progetto di edilizia per 300 acri che verrà costruito a Palm Springs, in California. Miralon è previsto per ospitare i residenti 2,500 e inizierà la costruzione in pochi mesi.

Il terreno su cui siederà Miralon era una volta una comunità di campi da golf sviluppata da SunCal. Le comunità proprietarie lo hanno acquisito lo scorso anno dopo che Lehman Brothers, partner finanziario di SunCal, è stata costretta a precludere la proprietà.

Dopo aver soppesato le proprie opzioni, Freehold alla fine ha deciso di abbandonare il piano del campo da golf originale per attirare un pubblico più ampio di potenziali acquirenti. Invece, lo sviluppatore ha scelto di concentrare la nuova comunità intorno ad un uliveto in coppia con giardini comunitari che non solo producono olio d'oliva e altri prodotti, ma forniscono anche sentieri escursionistici, parchi e uno scenario bucolico per i residenti.

Oltre a offrire un'esperienza unica per chi si sposta a Miralon, il cambiamento di direzione pone dei benefici ambientali. I campi da golf richiedono molta acqua per rimanere rigogliosi e giocabili, un'opzione imprudente considerando le recenti lotte della California con la siccità. Nel frattempo, "le olive sono adatte per le condizioni climatiche di Palm Springs, che a volte includono temperature elevate e vento significativo", ha dichiarato Bradley Shuckhart, presidente della divisione California di Freehold.

Le piantagioni sostengono l'appello di Miralon come una comunità centrata sulla salute, che ha lo scopo di attrarre i compratori di case per la prima volta millenarie e i baby boomer più affermati allo stesso modo. A tal fine, la comunità includerà anche "due piscine, una spa, un centro ricreativo all'aperto e una palestra", secondo un articolo pubblicato da Yahoo Finance. Shuckhart ha anche notato l'associazione romantica che spesso le olive portano.

"Per quanto riguarda gli ulivi nel deserto, questo è ciò che potremmo chiamare un'oasi. Da un lato, è verde quanto diventa. Migliaia di alberi Foglie e olive ovunque guardi. D'altra parte, si tratta di lasciare che la terra restituisca. Con ciò intendiamo l'olio d'oliva che arriva direttamente dai nostri boschi al tuo piatto. Quindi tutto quello che serve per iniziare bene la giornata è ciò che è giusto di fronte a te. "

- Opuscolo Miralon di Freehold

In una dichiarazione fornita al Olive Oil Times, Il CEO di Temecula Thom Curry ha affermato che Temecula si adatta perfettamente al progetto. Ha spiegato che fin dalla sua nascita in 2001, l'azienda è stata coinvolta nella piantagione di uliveti e vanta una storia con abitazioni rurali. Oltre a questa esperienza, Curry ha notato che il marchio Temecula si sposa anche con l'estetica desiderata di Miralon.

"Incorporando il coinvolgimento nei boschi, qualcosa che abbiamo fatto per anni, con percorsi pedonali e aree di ristorazione all'aperto, combinato con opportunità educative formali e informali, porta questa cultura olivicola direttamente ai residenti e ai visitatori", ha scritto Curry.

Temecula supervisionerà inoltre la produzione di olio d'oliva dai raccolti dei frutteti introducendo il loro "mulino mobile all'avanguardia" per creare olio d'oliva fresco per i residenti e la comunità circostante al fine di "completare l'esperienza del concetto".

In termini di ciò che il progetto Miralon significa per il futuro di Temecula, Curry ha detto che una risposta sta nel modo in cui l'invecchiamento della popolazione dei baby boom insieme a "giovani generazioni impegnate" continuano a cercare stili di vita centrati sulla salute e il benessere.

"Riteniamo che questo progetto incarni questo stile di vita. Sulla base dell'interesse da parte della stampa e degli sviluppatori, siamo certi che abbracciare la cultura dell'olivo sia l'inizio di una tendenza della società ".



Altri articoli su: ,