Rapporto speciale

I benefici per la salute dell'olio d'oliva non hanno rivali e la ricerca rivela più benefici quasi ogni giorno. In effetti, stiamo appena iniziando a capire gli innumerevoli modi in cui l'olio d'oliva può migliorare la nostra salute e la nostra vita. L'olio d'oliva è la pietra angolare della dieta mediterranea - un pilastro nutrizionale essenziale per le culture più longevi del mondo.

Icona del mouse

Alcune malattie L'olio d'oliva è stato trovato per essere efficace contro

Immagine

Malattia del cuore

L'olio d'oliva riduce i livelli di colesterolo totale nel sangue, colesterolo LDL e trigliceridi. Allo stesso tempo non altera i livelli di colesterolo HDL (e potrebbe persino aumentarli), che svolge un ruolo protettivo e previene la formazione di cerotti grassi, stimolando così l'eliminazione delle lipoproteine ​​a bassa densità.

Olio d'oliva e sistema immunitario
Immagine

Malattia del cuore

L'olio d'oliva riduce i livelli di colesterolo totale nel sangue, colesterolo LDL e trigliceridi. Allo stesso tempo non altera i livelli di colesterolo HDL (e potrebbe persino aumentarli), che svolge un ruolo protettivo e previene la formazione di cerotti grassi, stimolando così l'eliminazione delle lipoproteine ​​a bassa densità.

Olio d'oliva e sistema immunitario
Immagine

Malattia del cuore

L'olio d'oliva riduce i livelli di colesterolo totale nel sangue, colesterolo LDL e trigliceridi. Allo stesso tempo non altera i livelli di colesterolo HDL (e potrebbe persino aumentarli), che svolge un ruolo protettivo e previene la formazione di cerotti grassi, stimolando così l'eliminazione delle lipoproteine ​​a bassa densità.

Olio d'oliva e sistema immunitario
Icona del mouse

La dieta dell'olio d'oliva riduce il rischio di diabete di tipo 2

Tradizionalmente è stata prescritta una dieta povera di grassi per prevenire varie malattie come le malattie cardiache e il diabete. Mentre gli studi hanno dimostrato che le diete ad alto contenuto di grassi possono aumentare il rischio di alcune malattie come il cancro e il diabete, sembra che sia il tipo di grasso che conta piuttosto che la quantità di grasso. Ora sappiamo che una dieta ricca di grassi monoinsaturi come quelli presenti nell'olio d'oliva, noci e semi protegge effettivamente da molte di queste malattie croniche.

Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Diabetes Care ha dimostrato che una dieta mediterranea ricca di olio d'oliva riduce il rischio di diabete di tipo II di quasi 50 rispetto a una dieta a basso contenuto di grassi. Il diabete di tipo II è la forma più comune e prevenibile di diabete.

Leggi di più
Icona del mouse

L'olio d'oliva mantiene giovane il cuore

Una dieta ricca di olio d'oliva può effettivamente essere in grado di rallentare l'invecchiamento del cuore.

È noto che man mano che invecchiamo, il cuore passa anche attraverso un normale processo di invecchiamento. Le arterie potrebbero non funzionare come hanno fatto e questo può portare a una serie di problemi di salute. Tuttavia, in un recente studio, ricercatori spagnoli hanno scoperto che una dieta ricca di olio d'oliva o di altri grassi monoinsaturi potrebbe migliorare la funzione arteriosa degli individui anziani.

Leggi di più

L'olio d'oliva combatte l'osteoporosi

Leggi di più

L'osteoporosi è una malattia caratterizzata da una diminuzione della massa ossea, che a sua volta causa la fragilità dell'architettura del tessuto osseo. Questo può quindi aumentare la possibilità di fratture, rendendo anche il minimo di colpi potenzialmente fatali per chi soffre.

È stato dimostrato che l'integrazione con olio d'oliva influisce positivamente sullo spessore delle ossa. L'olio d'oliva non sarà l'unica soluzione nella continua lotta contro l'osteoporosi postmenopausale, gli scienziati di Hoever hanno concluso che è un candidato molto promettente per i futuri trattamenti della malattia.

Leggi di più
Icona del mouse

L'olio d'oliva può proteggere dalla depressione

È risaputo che l'olio d'oliva e la dieta mediterranea conferiscono una moltitudine di benefici per la salute. Ma per quanto riguarda i benefici per la salute emotiva?

Secondo i ricercatori spagnoli dell'Università di Navarra e Las Palmas de Gran Canaria, una dieta ricca di olio d'oliva può proteggere dalla malattia mentale.

Recentemente i ricercatori hanno scoperto che un maggiore consumo di olio d'oliva e di grassi polinsaturi che si trovano nei pesci grassi e negli oli vegetali era associato a un minor rischio di depressione.

I risultati hanno suggerito che le patologie cardiovascolari e la depressione possono condividere alcuni meccanismi comuni legati alla propria dieta.

Leggi di più
Icona del mouse

Olio d'oliva trovato per aiutare a prevenire il cancro della pelle

Un altro studio recente ha rilevato che l'olio d'oliva, insieme ad altri componenti di una dieta mediterranea, può contribuire alla prevenzione del melanoma maligno. Il tipo più pericoloso di cancro della pelle può essere rallentato dal consumo di olio d'oliva, che è ricco di antiossidanti, i ricercatori hanno trovato.

L'uso della protezione solare rimane il modo migliore per prevenire le scottature e proteggere la pelle dagli effetti dannosi dei raggi UVA e UVB del sole. Tuttavia, "Going Greek" e il consumo di olio d'oliva e altri prodotti alimentari mediterranei, potrebbero aiutare a contrastare l'effetto ossidante del sole.

Solo tre di ogni 100,000 residenti in paesi del Mediterraneo sviluppano qualsiasi forma di cancro della pelle. La cifra è bassa, soprattutto se si considera il clima caldo della regione. In Australia, la cifra è 50 in tutti i residenti 100,000.

Leggi di più
Icona del mouse

Spiegando perché l'olio di oliva vergine protegge dal cancro al seno

Il cancro al seno è il tipo più comune di tumore nei paesi occidentali. Mentre una dieta ricca di grassi è direttamente correlata a una maggiore incidenza di tumori, alcuni tipi di grassi possono effettivamente svolgere un ruolo protettivo contro lo sviluppo di questi tumori. È il caso dell'olio d'oliva vergine che è ricco di acido oleico, un acido grasso monoinsaturo e contiene diversi composti bioattivi come gli antiossidanti.

Un'assunzione moderata e regolare di olio d'oliva vergine, caratteristica della dieta mediterranea, è associata a una bassa incidenza di specifici tipi di cancro, incluso il cancro al seno, oltre che ad avere un ruolo protettivo contro le malattie coronariche e altri problemi di salute.

Leggi di più
Icona del mouse

L'olio d'oliva può ridurre il rischio di malattia di Alzheimer

Leggi di più

Numerosi studi, tra cui uno pubblicato di recente sulla rivista Chemical Neuroscience, hanno mostrato che l'oleocantale in extra virgin l'olio d'oliva ha il potenziale per ridurre il rischio di malattia di Alzheimer e il declino cognitivo che deriva dall'invecchiamento.

I polifenoli di olio d'oliva sono noti per essere potenti antiossidanti che possono aiutare a invertire il danno ossidativo che si verifica nel processo di invecchiamento.

Leggi di più